Monte Aronne e Grotte di Ara


  • 51 km

    Distance

  • 311 m

    Min height

  • 588 m

    Max height

  • 276 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


La traccia caricata è frutto di percorso effettivamente svolto e parte tracciata con BaseCamp. Trattasi comunque di traccia affidabile: il tratto con BaseCamp è quello su strada asfaltata, mentre tutto lo sterrato ed i sentieri è traccia reale.
Di conseguenza anche i dati del dislivello e del tempo di percorrenza sono spannometrici ma credo, molto vicini alla realtà.

Oggi sono in modalità esplorativa senza un'idea precisa su quale zona puntare il mio mirino: considerando anche il fatto di essere reduce dal bel giro di ieri di Salitomania con 1.300 mt. di dislivello che consiglio caldamente:. Quindi per questo week-end ho già dato...

Decido quindi di dirigermi verso Serravalle passando dalla passerella ed al campo sportivo comunale giro a dx prendendo lo sterrato che mi condurrà su via parallela a quella asfaltata, verso il cimitero di Bornate. Al semaforo proseguo diritto attraversando la statale ed entrando nella frazione di Bornate, attraversandola tutta fino a sbucare alla rotonda del Centro Commerciale Rondò. Attraverso il ponte sul Torrente Sessera e mi dirigo verso Borgosesia ed alla rotonda della Filanda prendo per Alagna. Poco più avanti sulla sx (prima della concessionaria di auto) inizia la ripida salita su bello e largo sterrato che ci condurrà alla prima tappa odierna: il Monte Aronne, un bello strappetto di circa 1,5 km. e una pendenza media del 13,6% (vedere la descrizione nel dettaglio sull'altro mio report).
Una volta scesi dal Monte Aronne ci dirigiamo nuovamente verso Serravalle, riattraversiamo la passerella con il mirino puntato verso Ara, splendida frazioncina di Grignasco che merita una visita con bella vista dalla chiesa parrocchiale. Ara è senz'altro nota per le sue Grotte dove sono stati ritrovati anche resti preistorici (qui il bel sito dell'associazione:). Seguite quindi le indicazioni per le Grotte e fate una puntatina al punto di ristoro. Proseguite poi in ripida ma cortissima salita che si aprirà su uno spiazzo dove fare una meritata pausa all'ombra del bosco in area pic-nic. Prendete poi il bellissimo sentiero 781 a dx (il 779 a sx vi porta a Bertasacco da dove si può in caso raggiungere il Monte Fenera) che con passaggi mai difficili e molto divertenti vi riporterà ad uscire nei pressi della chiesa di San Graziano a Grignasco e dopo poco di nuovo al punto di partenza.
Il Monte Aronne lo conoscete già, ma la chicca di questo giro è senz'altro Ara con i suoi panorami, le sue Grotte ed il suo trail. Merita credetemi!


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/10880


The loaded track is the result of path actually done and part drawn with BaseCamp. These are, however reliable track: the stretch with BaseCamp is on a paved road, while all the dirt and trails is real track.
Consequently, the data from the altitude and travel time are spannometrici but I think, very close to the reality.
Today in exploratory mode without a precise idea on what area to focus my sight: considering the fact of being nice ride back from yesterday's Salitomania with 1,300 mt. of gradient that strongly suggest :. So for this weekend ... I've already given
I decide to walk towards Serravalle passing from the catwalk and the municipal sports field turn right taking the dirt road that will lead me on street parallel to the tarmac, towards the Bornate cemetery. I continue straight at the traffic light crossing the road and entering the village of Bornate traversing across until you reach the roundabout Rondo of the shopping center. Across the bridge over the Torrente Sessera and I headed to Borgosesia and at the roundabout take the Spinning Mill for Alagna. Just ahead on the left (before the car dealership) begins the steep climb up nice and wide dirt road that will lead us to the first stop today: Mount Aaron, a nice spurt of about 1.5 km. and an average gradient of 13.6% (see the description in detail on the my report).
Once off the Mount Aaron we head back towards Serravalle, riattraversiamo the catwalk with the viewfinder pointed at Ara, a beautiful hamlet of Grignasco worth a visit with lovely views from the parish church. Ara is certainly known for its caves where prehistoric remains have also been found (here the nice site :) association. Then follow the signs for the caves and take a detour to the point of comfort. Then continue in very short but steep climb that will open in a clearing where to make a break in the shade of the forest picnic area. Hop on a beautiful trail 781 on the right (the 779 on the left takes you to Bertasacco from where you can reach in case the Monte Fenera), which never passes with difficult and will take you back a lot of fun to go out near the church of San Graziano and Grignasco after a little back to the starting point.
The Mount Aaron already know, but the gem of this tour is certainly Ara with its views, its caves and its trail. Worth believe me!


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/10880

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad