Grotte di Ara / Monte Fenera / San Bernardo / Maggiora / Motto della Capretta


  • 31.7 km

    Distance

  • 324 m

    Min height

  • 907 m

    Max height

  • 583 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Nel giro di oggi sono accompagnato piacevolmente dall'amico Enrico alias "Shultzbike" ottimo scalatore e di piacevole compagnia: grazie.

L'itinerario percorre e racchiude tutti i monti e i motti della bassa valle di sud/sud-est.

Ho voluto variare la solita salita dalle frazioni di Grignasco per il Monte Fenera passando invece da San Graziano, prendendo poi il 781 fino alle grotte di Ara e girando poi a dx per il 779 verso Bertasacco. E' una scorciatoia dura con molti tratti a spinta e pendenze medie del 15% e adesso capisco perchè tutti quelli che scelgono di salire al Fenera passano dalle frazioni! Da qui si riprende il tratto più conosciuto che ci porta prima a Colma sul 772 e poi sul 768/770 fino su al Monte Fenera per goderci (anche se visto più volte) il fantastico panorama.
E' ora di scendere per un bel single-trail (772) che ci riporta sulla strada che abbiamo fatto per salire poco prima. Ci dirigiamo di nuovo a Colma e prendiamo in direzione di Maretti (765) ma senza entrarci. Teniamo la strada a sx fino a trovare il cimitero sulla sx: noi prenderemo la sterrata che si trova a dx (798). Continuiamo fino a trovare la piccola chiesetta di San Bernardo di fronte a noi, prendendo lo sterrato che si trova tutto a sx (798). Continuiamo a dx sempre sul 798 (Motto Salvapaglia) in discesa godendocelo a pieno specialmente per i tantissimi salti creati dai tagli diagonali per lo scolo dell'acqua: cunette fantastiche per ottimi salti! Arriviamo così all'autocross di Maggiora, attraversiamo il paese. A questo punto se siete stanchi vi consiglio di ritornare a Grignasco lungo la Traversagna e di non affrontare il tratto più duro del giro di oggi: ci aspettano 2,5 km. con pendenze medie del 13,5% che percorreremo quasi tutti con bici al fianco o portage in 50 min. passando per La Pelosa (778) e la Croce del Teso. Ora ci dirigiamo su altro bel single-trail al bellissimo Motto del Capretta (777) con vista spettacolare a 360°, in lontananza il Monte Fenera dove siamo stati qualche ora prima e ci rendiamo conto di quanto abbiamo pedalato e camminato. Ora ci fiondiamo (con prudenza) verso la Traversagna con ultimo tratto di sentiero da fare con cautela per il grande solco scavato dall'acqua. Raggiunta la Traversagna i giochi sono finiti e raggiungiamo finalmente di nuovo Grignasco.

Raccomandazione: il giro di oggi è molto duro per lo sviluppo chilometrico, il dislivello e le pendenze, ma molto piacevole per la varietà di paesaggi e terreni percorsi.

Alcuni suggerimenti per affrontarlo al meglio se avete il timore di non riuscire a completarlo integralmente (ci sono molte vie di fuga):
- Da Grignasco salire verso le frazioni di Carola, Bertolotto e Bertasacco per ritrovare poi la traccia caricata saltando la dura risalita da San Graziano;
- Una volta fatto il giro del Monte Fenera se stanchi, potete tornare a Grignasco lungo la strada che prima avete risalito: vedi;
- Arrivati alla chiesetta di San Bernardo se stanchi, potete prendere il 777 a dx che, su bellissimo single-trail vi porta in poco alla Croce del Teso (senza fare tutto il giro da Maggiora) e poi al Motto della Capretta;
- Se volete saltare il Motto della Capretta, alla Croce del Teso tenete la jeeppabile principale che in poco vi porterà alla frazione Isella e di lì a Grignasco;
- A Maggiora se non volete fare la dura risalita, prendete la Traversagna passando prima dal Santuario di Boca, frazione Sagliaschi ed infine Grignasco.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11025


Within today are pleasantly accompanied by his friend Henry aka "Shultzbike" excellent climber and good company: Thank you.
The itinerary covers and encloses all the mountains and the mottos of the lower valley of the south / southeast .
I wanted to change the usual ascent of the villages Grignasco to Mount Fenera instead passing from San Graziano, then taking the 781 up to the caves of Ara and then turn right for 779 to Bertasacco. It 'a shortcut to push hard with many traits and average gradient of 15% and now I understand why all those that choose to climb to the pass Fenera fractions! From here you take the best-known trait that leads us first to Colma on the 772 and then the 768/770 on up to Mount Fenera to enjoy (even if seen several times) the fantastic panorama.
'S time to get down to a nice single-trail (772), which brings us back on the road that we did to go up a little earlier. We head back to Colma and take in the direction of Maretti (765) but without entering it. Keep on the road to the left until you find the cemetery on the left: we will take the dirt road that is located on the right (798). We continue to find the small church of San Bernardo in front of us, taking the dirt road that is all to the left (798). We still always right on 798 (Motto Salvapaglia) downhill at full godendocelo especially for the many jumps created by the diagonal cuts for water drainage: bumps fantastic for great jumps! We thus arrive all'autocross Maggiora, we cross the country. At this point, if you're tired I suggest you go back to Grignasco along the Traversagna and not face the toughest stretch of the tour today: we expect 2.5 km away. with average slopes of 13.5% that we will cover almost all bikes with the side or portage in 50 min. The Hairy passing (778) and the Cross of Teso. Now we go on another nice single-trail to the beautiful Motto Capretta (777) with spectacular 360 ° in the distance Mount Fenera where we were a few hours before and we realize how much we cycled and walked. Now we sling (with caution) to Traversagna with the last part of the path to be done with caution due to the large furrow water. After reaching the Traversagna the games are over and we finally reach again Grignasco.
Recommendation: The ride is now very hard to develop mileage, gradient and gradients, but very nice for the variety of landscapes and soils paths.
Some suggestions for the best deal if you have the fear of not being able to complete it in full (there are many escape routes):
- From Grignasco climb towards the villages of Carola, Bertolotto and Bertasacco for then find the track on skipping the tough ascent from San Graziano;
- Once you have gone around the Monte Fenera if you are tired, you can go to Grignasco along the road that climbed before you see;
- Arriving at the church San Bernardo if you are tired, you can take the 777 to the right that, on a nice single-trail takes you on a little at the Cross of Teso (without doing all the rounds from Maggiora) and then to the Motto of Capretta;
- If you want to skip the Motto of Capretta, the Cross of Teso hold the main jeeppabile that soon will take you to the village of Isella and there Grignasco;
- A Maggiora if you do not want to make the tough ascent, take the first Traversagna passing from the Sanctuary of Boca, fraction Sagliaschi and finally Grignasco.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11025

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad