Anfo maniva crap vaia mt bagoligolo


  • 61.7 km

    Distance

  • 396 m

    Min height

  • 2141 m

    Max height

  • 1745 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Per chi non vuole la vita troppo complicata e non disdegna paesaggi mozzafiato.
E' comunque un percorso di buon sviluppo altimetrico con qualche tratto a spalla (35-40 minuti al massimo) compresa una discesa molto ripida a malga vallagosta, per il resto interamente ciclabile; la salita da anfo al maniva pur essendo asfaltata è in un contesto molto suggestivo, la strada è poco trafficata (non considerando le domeniche estive) in poco meno di tre ore per arrivare al maniva difficile incrociare piu di due o tre auto; Il tratto dal passo della spina al passo della berga con alcune gallerie è un balcone sulla valle sottostante. Come detto circa 3 ore per arrivare al maniva in scioltezza nonostante il dislivello di circa 1300 metri; le pendenze sono raramente sopra il 10%; dal rifugio Ettore & Rosa al passo maniva prendere lo sterrato che sale inizialmente ripido ma poi spiana e si ricollega alla strada asfaltata subito dopo il rifugio Bonardi; ancora circa 250 metri di dislivello su asfalto in un contesto di alta montagna con vista che spazia a 360 gradi. Superata la vecchia base nato al dosso dei Galli, la strada diviene sterrata e al primo tornante attenzione alle indicazioni: sulla dx parte uno sterrato con indicazione laghetto di vaia; iniziare la discesa ma al primo sentiero a sx lasciare la sterrata e bici al fianco superare il colletto soprastante; la discesa è smossa ma non ripida e si arriva in breve alla indicazione a sx per i laghetti di mignolo; proseguire sulla destra: inizia un bellissimo traverso in falso piano che costeggia i fianchi dei monti pozzarotonda molter e bagoligolo; in alcuni tratti la mulattiera (piu o meno larga 2 metri) e strapiombate sulla valle sottostante; bellissima la vista del laghetto di vaia e del percorso fatto.
Superato il monte bagoligolo, in falso piano erboso si arriva al'inizio della discesa molto ripida su pratone ma sconnesso che porta a malga vallagosta. Sono 250 m di dislivello ma si fanno in un attimo. Dalla malga la discesa verso bagolino è in una bellissima pineta, il fondo è buono. Ottimo epilogo di un bellissimo percorso


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/10093


For those who do not want their lives too complicated and does not mind breathtaking scenery.
It 'still a good development path elevation to shoulder with some stretch (35-40 minutes maximum) including a very steep descent to the alp vallagosta, for rest entirely cycle; the ascent from the anfo maniva although asphalt is in a very picturesque, the road is not very busy (not considering summer Sundays) in just under three hours to get to maniva difficult to cross more than two or three cars; The stretch of the plug from step to step berga with some of the galleries is a balcony overlooking the valley below. As said about 3 hours to get to maniva smoothly in spite of the difference in height of about 1300 meters; the slopes are rarely above 10%; from the refuge Hector & Rose to step maniva take the dirt road that climbs steeply initially but then opens and connects to the paved road immediately after the retreat Bonardi; still about 250 vertical meters on asphalt in a high mountain environment with a view that spans 360 degrees. After the old base born off to the Gauls, the road becomes a dirt road and at the first turn attention to the directions: on the right side of a dirt road with indication pond vaia; begin the descent, but the first path on the left and leave the dirt bike alongside the pass above the collar; the descent is steep and loose but you soon come to the indication for the left little finger lakes; go to the right: it begins a beautiful beam in a false floor that runs along the sides of the mountains and pozzarotonda molter bagoligolo; in some places the trail (more or less 2 m wide) and strapiombate the valley below; beautiful view of the pond and path of vaia done.
bagoligolo After the mountain, on a sloping grassy plain al'inizio you get the very steep descent on rough pratone but that leads to Malga vallagosta. They are 250 m in altitude but you do it in a moment. From the hut downhill towards bagolino is in a beautiful pine forest, the provision is good. Great ending to a beautiful path


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/10093

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad