Tmb - Col di Lana - Teriol Ladin


  • 55.9 km

    Distance

  • 1174 m

    Min height

  • 2247 m

    Max height

  • 1073 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Ulteriori informazioni a.

Nella classica cornice dolomitica di vette, rocce e pareti, il Col di Lana è una semplice gobba erbosa che passa spesso inosservata al cospetto dei ben più famosi massicci che la circondano. Ad accrescerne la fama ci ha pensato la Grande Guerra, che proprio su questi pendii ha visto svolgersi alcune delle sue pagine più tragiche e sanguinose come la tristemente nota “guerra delle mine”.

L’itinerario inizia dal Sacrario di Pian dei Salesei, dove furono ricomposti quasi diecimila soldati periti nella “Regione Lana”, il settore centrale del fronte dolomitico: si sale subito ad Andraz, continuando poi con pendenze decisamente elevate verso Cernadoi e Franza e scollinando ad Agai.

Dopo l’abitato di Palla si torna a salire, ora sul segnavia 21b: la mulattiera, di chiare origini militari, serpeggia con pendenze costanti e mai impegnative sul versante meridionale del Col di Lana fino ai piedi del Cappello di Napoleone, innestandosi poi sul “Teriol Ladin”, il sentiero che effettua il periplo completo del Col di Lana mantenendosi a una quota piuttosto costante e che, almeno nel tratto più a sud, è in gran parte ciclabile.

Superata la prima erta non pedalabile, infatti, il sentiero diventa un bellissimo trail in leggera ma costante salita che attraversa i pendii erbosi portandosi fino ai piedi del Monte Sief in un susseguirsi di cippi e residuati bellici a ricordo delle vicende qui svoltesi.

Nonostante i tratti particolarmente tecnici siano rari, il Teriol Ladin presenta alcune brevi rampe che andranno necessariamente percorse a piedi e diversi passaggi esposti che richiederanno attenzione ed equilibrio. In compenso il panorama che si può ammirare è eccezionale con Marmolada, Sella e Civetta che accompagnano lungo tutta la percorrenza del sentiero fino a quota 2250m., dove inizia la divertentissima picchiata sul single track del Col de La Roda.

Innestatasi su una mulattiera più ampia, la discesa prosegue alternando asfalto, sterrati e sentieri fino a Pieve di Livinallongo, concludendosi poi su strade secondarie fino al Pian dei Salesei.

Punto di partenza: Pian dei Salesei, fraz. del comune di Livinallongo del Col di Lana, parcheggio nei pressi del Sacrario Militare.

Copyright © Stefano De Marchi
Tutti gli itinerari contrassegnati TMB sono disponibili al sito.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/10920


More information.
In the classical frame of Dolomite peaks, rocks and walls, the Col di Lana is a simple grassy hump that often goes undetected in the presence of the much more famous peaks that surround it. To enhance the reputation we thought the Great War, that on these slopes has seen unfold some of his most tragic and bloody as the infamous "War of mine".
The route begins at the Shrine Pian dei Salesei, where they were reassembled nearly ten thousand soldiers perished in the "Region Lana," the central sector of the front of the Dolomites: climb immediately to Andraz, then continuing with slopes significantly elevated toward Cernadoi and Franza and scollinando to Agai.

After the village of Ball returns to rise, now on the trail 21b: the trail of clear military origins, with winds constant and ever challenging slopes on the southern slopes of the Col di Lana to the foot of Napoleon's Hat, then grafting on "Teriol Ladin", the path that carries the complete circumnavigation of the Col di Lana remaining at a fairly constant and that, at least in the stretch to the south, is largely path.
After the first ascent not pedaled In fact, the trail becomes a beautiful trail with a slight but steady climb through the grassy slopes reaching up to the foot of Mount Sief in a succession of stones and remnants of war in remembrance of the events that took place here.
Despite the traits particularly engineers are rare, the Teriol Ladin has some short flights that will necessarily be covered on foot and exposed several steps that require attention and balance. In return, the views that can be seen is awesome with the Marmolada, Sella and Civetta that accompany the journey along the path to an altitude of 2250m., Where it begins the hilarious hit her on the single track of the Col de La Roda.
Innestatasi on a wider trail, the descent continues alternating asphalt, dirt roads and trails to Pieve di Livinallongo, then ending on secondary roads up to Pian dei Salesei.
Starting point: Pian dei Salesei, fraz. the municipality of Livinallongo del Col di Lana, parking near the Military Memorial.
Copyright © Stefano De Marchi
All routes marked TMB are available at the site.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/10920

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad