Giro delle Malghe a Ferrara di Monte Baldo


  • 25.2 km

    Distance

  • 975 m

    Min height

  • 1473 m

    Max height

  • 497 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Questo è uno dei giri che preferisco e a mio avviso merita assolutamente di essere fatto sia per i molti passaggi divertenti sia per i luoghi e i paesaggi che si possono osservare.

Il giro va percorso in senso orario.

Può essere fatto sia con bici full che con front. Si svolge al 95% su sterrato.

Lasciata la macchina presso il rifugio di Novezzina si inizia a salire immediatamente percorrendo l'unico tratto su asfalto. Poco dopo aver superato il rifugio di Novezza si devia a destra e si effettua una prima discesa che merita una certa attenzione per il fondo smosso. Superato un torrente si prosegue un pò in salita e un pò in discesa fino ad arrivare ad una breve ma intensa salita con fondo un pò rovinato. Superato il cancello si devia immediatamente a destra e dopo alcuni saliscendi si entrerà nel bosco dove dopo un divertentissimo susseguirsi di discese e falsipiani si arriverà ad una strada asfaltata. Questa andrà attraversata per proseguire nel bosco fino ad incrociare nuovamente l'asfalto. Questa volta lo si seguirà in discesa per poche centinaia di metri fino ad una deviazione sulla destra su sterrato. Superato il cancello si giungerà in una zona particolarmente bella per il panorama, proseguendo si giungerà al vecchio albergo alpino nei pressi di Madonna della Neve. Superato questo punto si prosegue in discesa e superato il torrente si arriva al Pian della cenere dove si può fare rifornimento d'acqua.
Di qui ha inizio una salita su strada sterrata che non ha pendenze eccessive ma è esposta al sole. Dopo 4,5 km si arriva alla Malga Lavacchio e proseguendo in quota si giunge al Passo Cerbiolo.
Di qui inizia un veloce sterrato che si mantiene sostanzialmente in quota e che ci riporta al punto di partenza.

Nota: Il giro delle Malghe è segnato solo in alcuni tratti. Le deviazioni sono molte ... quindi occhio alla traccia!


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/10597


This is one of my favorite rounds and in my opinion deserves to be done for the many passages fun for both the places and landscapes that can be observed.
The route goes around clockwise.
< br> It can be done either with that bike with full front. It takes place at 95% on dirt.
Leaving the car at the shelter in Novezzina it immediately begins to climb along the only stretch of asphalt. Shortly after passing the refuge of Novezza turn right and you make a first down that deserves some attention for loose surfaces. After crossing a creek goes a bit uphill and some downhill until you come to a short but intense climb down a little bit spoiled. Past the gate you turn immediately right and after some ups and downs in the forest where you come after a succession of fun runs and falsipiani you will come to a paved road. This will be crossed in order to continue in the woods until you reach the asphalt again. This time we will follow down to a few hundred meters up to a deviation to the right on a dirt road. Past the gate you will arrive in a beautiful area for the landscape, continuing we will arrive at the old Alpine hotel near Our Lady of the Snows. After this point, continue down the hill and past the river you arrive at Pian ash where you can do water supply.
From here begins a climb up the dirt road that does not have excessive slopes but is exposed to the sun. After 4.5 km you reach the Malga Lavacchio and continuing in proportion to Passo Cerbiolo.
From here begins a fast track that remains roughly in proportion and that brings us back to the starting point.
Note: The tour of the pastures is marked only in certain sections. Deviations are many ... so watch out to the track!


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/10597

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad