Monte Velino Direttissima


  • 18.5 km

    Distance

  • 849 m

    Min height

  • 2485 m

    Max height

  • 1635 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Dalla prima volta che mi sono messo a studiare la carta del Velino, il primo sentiero che ha subito attirato l'attenzione è stato il 6, che puntava dritto all'obbiettivo....

Forse l'anello più bello del Velino dove si passa dal portage più classico (bici libera in spalla), a quello estremo/alpinistico (bici affardellata allo zaino), su terreno da EE (esperti escursionisti) con passaggi di arrampicata di I e II grado (passi); ciliegina sulla torta una mitica discesa nel Vallone di Sevice....

Lasciamo il mezzo a motore a Rosciolo presso il monumento dei Caduti e imbocchiamo la strada in discesa verso il monte, che presto si fa carrareccia; percorriamola salendo fino a quota 900 mslm, ad una fonte (a sx) bisogna girare a dx e salire per altri 200 m di dislivello per incrociare la carrareccia contrassegnata dal segnavia E1 (poca pedalabilità e un pò di poussage); pedaliamo la carrareccia in direzione SE, scendendo fino a perdere 100 m e, dopo un primo bivio, al secondo puntiamo decisamente a sx sulla carrareccia che punta verso i canali del sud del Velino.
La carrareccia lascia il posto ad un esile sentiero se si punta sempre verso il Velino, e si entra nella valle Lama: tutto portage fino in vetta; a quota 1500 mslm si arriva al bivio dei sentieri 5 e 6: seguiamo il 6 e subito ci diamo da fare con le gambe per vincere prima pendii erbosi e poi sempre più rocciosi e aspri, che dobbiamo mettere le mani sulla roccia (alcuni passi di I grado per sorpassare delle roccette); il portage classico diventa sempre più ostico se si utilizzano entrambe le mani per arrampicare!!
A quota 2000 mslm il gioco si fa più interessante e dopo aver superato in aderenza una bella placca presso delle grotte, dobbiamo apprestarci a smontare la bici e compattarla allo zaino per affrontare i canalini superiori; ma non basta: il canale più alto ( lungo una cinquantina di metri) è troppo stretto per farci passare biker e bike, quindi dobbiamo optare per un portage a pezzi, traghettando su prima lo zaino, poi il telaio (usato come una piccozza in drytooling!!!) e quindi le ruote!
Il canalino è facilmente arrampicabile, un pò difficoltoso se si è soli per il trasbordo delle "masserizie", qualche passo di II grado.
Finita la parte divertente, si torna a "soffrire" con gli ultimi 300 m di dislivello su una bellissima cresta aerea e panoramica, in vista della croce di vetta del Velino e, sul fianco, quella Cafornia. Tutto il sentiero è ottimamente segnalato da segnavia bianco/rossi.
Discesissima per il sentiero 3 del vallone di Sevice, dopo un breve saliscedi e un turbinio di tornantini per passare alla capanna Sevice; passiamo alla omonima fonte per riempire i serbatoi, poi giù: dopo una fase tecnico/sciistica sul ghiaino, ci aspetta il bosco con parti veloci e altre tecniche, tornanti, nosepress, drop naturali....fondo perfetto e battutissimo!!
Sbuchiamo dal bosco sulla strada asfaltata che ci condurrà in discesa a Rosciolo.

sono 1600 metri di dislivello di cui 1400 in portage classico, 100 estremo con arrampicata di I grado con passi di II
18 km

FOTO QUI


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/10524


From the first time I started to study the paper of the Velino, the first path that quickly drew the attention has been on the 6th, pointing the lens straight ....
Perhaps the ring more nice Velino where you go from portage classic (bike freedom in the shoulder), to the extreme / mountaineering (affardellata bike backpack) on the ground by EE (experienced hikers) with climbing passages of grade I and II (steps); icing on the cake a mythical descent into the Valley of Sevice ....
leave the middle motor Rosciolo at the war memorial and take the road down the hill to the mountain, which soon becomes dirt track; withn climbing to an altitude of 900 meters above sea level, to a source (on the left) you have to turn right and go up another 200 vertical meters to cross the cart trail marked by E1 (pedalability and a little bit of poussage); we ride the cart towards the SE, dropping up to 100 losing me after the first fork, the second aim decidedly left on the track that points toward the channel south of the Velino.
cart track gives way to a thin path if is increasingly pointing towards the Velino, and enters the valley Blade: portage across to the summit; at 1500 meters above sea level you get to the junction of paths 5 and 6: 6 follow immediately and let us be done with the legs to win first grassy slopes and then more and more rocky and rugged, we have to get your hands on the rock (some steps The degree to surpass the rocks); the portage classic becomes more difficult if you use both hands to climb !! A
altitude of 2000 meters above sea level the game becomes more interesting and after passing adherence in a beautiful plaque at the caves, we must prepare ourselves to disassemble the bike and compact it to a backpack to address the upper grooves; but not enough: the highest channel (fifty meters long) is too narrow to get us through biker and bike, so we opt for a portage to pieces, before ferrying of the backpack, then the frame (used as an ice ax in dry tooling !!!) and then the wheels!
The groove is easily climbable, a bit difficult if you are alone for the transhipment of "household goods", a few steps Grade II.
After the fun part, it's back to "suffer" with the last 300 m in altitude on a beautiful ridge aerial and panoramic view to the summit cross of the Velino and, on the side, that Cafornia. The entire trail is well marked trail from white / red.
Discesissima the path of the valley 3 Sevice, after a brief saliscedi and a flurry of hairpins to go to the hut Sevice; we go to the source to fill the tanks of the same name, then down after a phase / technical skiing on the gravel, we expect the forest with fast parts and other techniques, bends, nosepress, natural drops .... perfect bottom and battutissimo !!
We come out of the woods on the paved road that will lead us down a Rosciolo.
are 1600 feet of elevation gain including 1,400 in portage, 100 extreme climbing with grade I and II steps
18 km < br>
PHOTOS HERE


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/10524

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad