Lierna - Varenna - Esino - Calivazzo


  • 37.2 km

    Distance

  • 216 m

    Min height

  • 1421 m

    Max height

  • 1205 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Bellissimo itinerario con partenza ed arrivo a Lierna. Lasciata l'auto alla stazione (parcheggio gratuito) si pedala lungo la vecchia strada del lago sino a Varenna, giusto per scaldare le gambe in vista della salita.

L'ascesa è la classica che da Varenna conduce ad Esino Lario.
Giunti ad Esino non si sale verso il Cainallo ma si prende una mulattiera sulla sinistra. La prima parte è abbastanza tranquilla, ma ben presto iniziano delle rampe decisamente impegnative, rese anche più faticose dal fondo, per via della poca trazione.
Si giunge quindi all'Alpe di Esino e si prosegue la salita sempre su mulattiera fino alla fine della stessa.

A questo punto inizia la discesa, prima parte verso Calivazzo in singletrack abbastanza stretto con fondo di erba e terra, abbastanza veloce. Giunti a Calivazzo inizia la parte più difficile che conduce a Santa Maria, con molti gradini, pietre e tornantini. Da Santa Maria inizia un tratto più semplice, sempre di gradini e pietre. Si arriva a Somana e dopo una piccola salita si prendono una serie di sentieri che riconducono a Lierna.

Qualche cenno supplementare:

- salita: sino ad Esino è abbastanza tranquilla, poi inizia la mulattiera che ben presto diventa ripidissima, dove è necessario avere fiato e gambe. Dall'Alpe di Esino sino alla fine della mulattiera qualche tratto ripido si alterna a tratti in falsopiano dove è possibile riprendere fiato.
Ricordo che non ci sono troppe fontane: fate il pieno in piazza ad Esino, visto che quella all'Alpe non è detto sia in funzione. Non esagerate a spingere in salita visto che la discesa richiede a sua volta abbastanza energie.

-discesa: sino a Calivazzo è facile, forse qualche passaggio più complicato ma nulla di impossibile. La definirei "facile/medio" nelle scale tradizionali. Da Calivazzo a Santa Maria invece è molto più tosta. Con un po' di manico si fa tutta in sella, ma di certo alcuni passaggi non sono banali. Per chiudere certi tornantini forse il nose-press non guasta. Da Santa Maria sino a Lierna torna invece più semplice.

Consigliate protezioni, sale in zucca e una bici con almeno 140mm di escursione.

Il dislivello complessivo di oltre 1500m tiene conto delle piccole risalite che si incontrano lungo il percorso.

Segnalo che esiste già una traccia quasi identica:
Nella mia traccia la salita si fa tutta in sella, non si spinge, ed in basso si prendono dei sentierini diversi per Lierna.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/4148


Beautiful itinerary with departure and arrival in Lierna. Leave the car at the station (free parking) you cycle along the old road of the lake up to Varenna, just to warm your legs in view of the climb.
The rise is the classic that leads to Varenna Esino Lario.
Joints Esino not go up towards the Cainallo but you take a trail on the left. The first part is fairly quiet, but soon begin ramps definitely challenging, made even more arduous by the fund, because of the lack of traction.
You reach the Alpe di Esino and continue the climb up to the trail always on the end of it.
At this point begins the descent, the first part to Calivazzo in fairly narrow singletrack with a background of grass and earth, quite fast. Once in Calivazzo begins the most difficult that leads to Santa Maria, with many steps, stones and hairpins. From Santa Maria begins a stretch easier, more steps and stones. You get to Somana and after a short climb, you take a number of paths that lead to Lierna.
Few extra nod:
- ascent: up to Esino is fairly quiet, then begins the trail which soon becomes very steep, where it is necessary to have breath and legs. From the Alps to Esino until the end of the trail alternates with some steep sloping plateau where you can catch your breath.
Remember that there are too many fountains fill up the streets in Esino, since the Alpe it is not said to be in operation. Do not exaggerate to push uphill because the descent in turn requires enough energy.
-discesa: Up to Calivazzo is easy, maybe some step more complicated but nothing impossible. I would call it "easy / medium" in the traditional scales. From Calivazzo in Santa Maria on the other hand is a lot tougher. With a little 'handle it makes all in the saddle, but certainly some steps are not trivial. To close some hairpins perhaps the nose-press does not hurt. From Santa Maria until Lierna back instead of easier.
Recommended protections, salt and pumpkin in a bike with at least 140mm of travel.
The altitude of over 1500m ascents that takes into account the small encountered along the way.
point out that there is already a track almost identical: In my
track the climb is all in the saddle, does not go, and take down the little pathways for different Lierna.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/4148

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad