Capanna San Lucio


  • 28.5 km

    Distance

  • 961 m

    Min height

  • 1606 m

    Max height

  • 645 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Itinerario fantastico sulle pendici del Monte Bar e dei suo vicini. Si parte poco prima di Corticiasca, in Valcolla, e si segue la strada verso Signora fino a Bogno, dove la si abbandona per cominciare la salita sterrata, in parte ripida, che porta al confine con l'Italia presso la Capanna San Lucio. Il panorama spazia dal Monte Rosa alla Valtellina e una pausa contemplativa è d'obbligo, anche perchè quello che vi aspetta adesso è un'orgia di singletrack come è difficile trovarne.

Infatti si taglia tutto il versante sud del Monte Gazzirola su un sentiero infinito e perfetto da pedalare (diversi su e giù, un reggisella telescopico aiuterà molto). È anche segnalato come percorso per le mtb Nr. 66 dal Ticino Turismo. Unica avvertenza: non fatelo troppo presto in primavera, perchè i canaloni saranno ancora pieni di neve e alcuni di loro sono difficili da passare perchè la neve sarà scavata dai ruscelli che ci passano sotto, rischiando quindi di cedere al vostro passaggio. Oggi, 8 aprile 2011, c'era solo un canalone con questo problema.

La cavalcata fino a Piandanazzo è epica, vi dico solo questo. Così come è epica la discesa verso la Costa del Vallone e poi dai dintorni dell'Alpe Musgatina fino al punto di partenza (questo è il tratto piú tecnico ma sempre fluido, una vera goduria).

Itinerario simile ma al contrario:


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/4003


Fantastic route on the slopes of Monte Bar and its neighbors. It starts just before Corticiasca, in Valcolla, and follow the road towards Lady up to Bogno, where you leave it and start climbing the dirt, partly steep, which leads to the border with Italy at Capanna San Lucio. The landscape ranges from Monte Rosa to the Valtellina and a contemplative pause is a must, also because what awaits you now is an orgy of singletrack as it is difficult to find.
In fact, it cuts across the south slope of Mount Gazzirola on a path infinite and perfect to pedal (other than up and down, a telescopic seatpost will help a lot). It is also reported as a route for mtb Nr. 66 by Ticino Turismo. Only caveat: do not do it too early in the spring, because the gullies are still full of snow and some of them are difficult to pass because the snow will be excavated from the streams that pass under and may therefore yield to your step. Today, April 8, 2011, there was only a gully with this problem.
The ride up to Piandanazzo is epic, I only say this. So how is the epic descent to the Costa del Vallone and then from the surroundings of the Alpe Musgatina up to the starting point (this is the most technical stretch but always fluid, a real pleasure).
Route similar to but contrary


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/4003

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad