Valle di Muggio U & D


  • 38.6 km

    Distance

  • 348 m

    Min height

  • 1265 m

    Max height

  • 917 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Su e giù per la Valle di Muggio, attraverso sentieri più e meno noti.
Partenza da Morbio Superiore (anche se la traccia parte da Maslianico), direzione Castel San Pietro e poi Obino. Da qui parte la mulattiera che in circa 3 km porta a Caviano, con pendenze elevate su fondo acciotolato a tratti un po' smosso, ma comunque sempre pedalabilie (media 18%). Da questo punto si gode un fantastico panorama che spazia dal Rosa e ai laghi di Varese, fino, nelle giornate terse, agli Appennini liguri.
La strada prosegue in salita ma con pendenze moderate e fondo compatto per altri 3 km fino a Dosso dell'Ora. Inizia da qui la prima discesa della giornata: il sentiero delle Piantagioni (sul cartello giallo grande è il sentiero più in alto a destra, direzione Cabbio/Muggio).
E' un single track di 4 km in costa su fondo compatto e poi sottobosco, senza grandi pendenze ma con tornanti stretti; più si scende più diventa veloce, ma attenzione a qualche passaggio stretto e in parte esposto. Arrivati quasi in fondo valle, si prende a sinistra (cartello bici) in salita, e si segue un percorso sali e scendi che con un paio di attraversamenti di fiumi ci porta a Thur e poi sotto Muggio. Da qui parte la seconda salita di giornata che ci porterà all'Alpe Bolla e poi al Bonello. Si lascia la cantonale e si prende una strada che parte sulla destra e prima in falso piano poi con pendenze decise ci porta (purtroppo da qualche anno completamente su asfalto) all'Alpe della Bolla. Da qui, con breve sterrato in falso piano si arriva all'Alpe Bonello e quindi al valico con l'Italia.
Prossima tappa è il Rifugio Prabello, raggiunto in traccia tramite salita a piedi nel bosco dei faggi che costeggia il confine; si potrebbe scendere verso la valle di intelvi per poi risalire su mulattiera se volete un percorso completmente pedalabile, ma molto più lungo.
Raggiunto il Prabello, si prende a destra per un sentiero poco pedalabile a mezza costa in mezzo al prato, direzione Alpe Corno.
Raggiunto il crinale, si prende a destra per la seconda discesa. Questa è un mix di tutto ciò che si può trovare in queste zone, dalla roccia al prato, single track torutoso e tornanti, tratti veloci e guidati in sottobosco: una vera goduria (3 km per 700 mt di dislivello).
Si arriva in Valle della Crotta: leggera salita su asfalto e poi discesa su Bruzella, quindi Caneggio. Daqui con breve sentiero a tratti tecnico si rientra a Morbio.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3899


Up and down the Muggio Valley, through more trails and less well known.
Out from Morbio Superiore (even if the track starts from Maslianico), towards Castel San Pietro and then Obino. From here the trail that leads to Caviano about 3 km, with steep slopes on the bottom of cobblestones at times a little 'loose, but still pedalabilie (average 18%). From this point you can enjoy a fantastic panorama that sweeps from Rosa and lakes of Varese, until, on clear days, the Ligurian Apennines.
The road continues uphill but with moderate slopes and tight bottom for another 3 km to Dosso Hour. Start here the first descent of the day: the path of the Plantations (the big yellow sign is the path higher up on the right, direction Cabbio / Muggio).
'A single track than 4 km of coast in the bottom of compact and then undergrowth, without steep slopes but with tight bends; the deeper you go the more it becomes fast, but beware of some narrow passage, and partly exposed. Arrived almost at the bottom of the valley, turn left (signposted bike) uphill and follow a path up and down that with a couple of river crossings leads us to Thur and then under Muggio. From here the second climb of the day that will take us to the Alpe Bolla and then to Bonello. You leave the cantonal and take a road on the right, and first in the false floor then gradients decided us (unfortunately for some years completely on asphalt) of the Alpe Bolla. From here, with a short dirt road in a false floor to Alpe Bonello and then at the crossing with Italy.
Next stop is the Refuge Prabello, reached in track uphill walk through the woods of beech trees that runs along the border; you could go down to the valley and then up on intelvi if you want a mule path completmente pedaled, but much longer.
Reached Prabello, turn right along a path just pedaled halfway up in the middle of the lawn, direction Alp Horn.
reached the ridge, turn right for the second run. This is a mix of everything you can find in these areas, from the rock to the grass, single track torutoso and turns, fast sections and guided in the undergrowth: a real pleasure (3 km to 700 meters in altitude).
arrives in the Valley of the Crotta: slightly uphill and then downhill on asphalt on Bruzella, then Caneggio. Daqui with short path at times technical falls in Morbio.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3899

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad