Lessinia Legend Marathon 2011


  • 69.8 km

    Distance

  • 613 m

    Min height

  • 1726 m

    Max height

  • 1112 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Quest'anno si parte da Velo veronese, nel cuore del Parco naturale regionale della Lessinia. La prima salita in asfalto, di 4 chilometri giungendo in prossimità di località Gaspari, poco sotto Conca dei Parpari, si svolta a sinistra e, attraverso una larga carrareccia su fondo erboso, si arriva in località Dosso Alto.
Dopo aver affrontato in discesa un tratto del famoso E5, il sentiero escursionistico europeo che collega il lago di Costanza con il mare Adriatico, si risale verso località Merli.
Dopo essere giunti in località Grietz, si svolta a destra e grazie ad una regolare ascesa, si arriva al ventesimo chilometro: il Rifugio Bocca di Selva, dove si trova il secondo punto ristoro. Un ultimo sforzo ed ecco ci si trova sul punto più alto del percorso: il Rifugio Monte Tomba.
Dai quasi 1800 mt slm del Gpm, in picchiata su un’ampia strada bianca, si scende verso la nota località sciistica di Malga San Giorgio,una leggera ascesa di due chilometri ci porta allo scollinamento di Malga Malera (30 km). Da qui, una divertentissima e lunga discesa sul crinale est dell’alta Val d’Illasi, riconduce direttamente a Velo Veronese.
Si giunge attraverso single track a Malga Vazzo (50° chilometro circa) filanti saliscendi su ampie strade forestali in secolari boschi di castagni sino a San Mauro di Saline (sessantesimo chilometro)la corta, ma ripida “via crucis” del monte San Moro, dove si trova un antico eremo del 1388; una regolare e costante ascesa sino in contrada Tezze.
Da qui parte l’unico vero e proprio “muro” dell’intero tragitto, reso ancor più duro dalla fatica ormai accumulata nelle gambe dopo tutta la prima parte di gara, ma arrivare direttamente nella piazza del paese di Velo, all’ombra della mitica “Purga”, attraverso due ali di folla, su uno strappo con oltre il 25 % di pendenza

ATTENZIONE il percorso non è neancora segnalato


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3754


This year we start from Velo Veronese, in the heart of the Regional Natural Park of Lessinia. The first ascent on asphalt, 4 kilometers coming in close proximity to the resort Gaspari, just below Conca dei Parpari, turn left and through a wide dirt track on grassy ground, you arrive in the village of Dosso Alto.
Having dealt with in down a stretch of the famous E5, the European hiking trail that connects Lake Constance with the Adriatic Sea, climb to places Merli.
After reaching the resort Grietz, turn right and thanks to a regular rise, it is arrives at the twentieth mile: Refuge Bocca di Selva, where the second refreshment. One last effort and here we are located on the highest point of the trail: the Rifugio Monte Tomba.
From almost 1800 meters above sea level of GPM, swooping on a wide dirt road, you go down to the famous ski resort of Malga San George, a slight rise of two kilometers brings us to the brow of Malga Malera (30 km). From here, a fun and long descent on the ridge east of the upper Val d'Illasi, leads directly to Velo Veronese.
It comes through a single track Malga Vazzo (50th kilometer) streamers up and down on large forest roads in secular chestnut forests up to San Mauro di Saline (sixty kilometer) the short, but steep "Via Crucis" of Mount St. Moro, where there is an ancient hermitage 1388; a smooth and steady rise up in the district Tezze.
From here the only real "wall" of the trip, made even harder by now accumulated fatigue in the legs after the first part of the race, but to get there directly in the town square of Velo, the shadow of the legendary "Purge", through two rows of the crowd, on a tear with more than 25% slope
CAUTION path is not reported neancora


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3754

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad