Ai piedi del Paretone - Gran Sasso


  • 25.6 km

    Distance

  • 233 m

    Min height

  • 1113 m

    Max height

  • 880 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Il Corno Grande è la vetta più alta dell'Appennino e la sua parete Est, con oltre 2000m di dislivello, è uno degli aspetti più impressionanti di questa montagna.
L'itinererario proposto offre la possibilità di avvicinarsi ed ammirare.[photo]1[photo]
Si inizia da Isola del Gran Sasso (TE). E' consigliabile parcheggiare l'auto nei pressi della chiesa della Madonna delle Grazie.
La salita fino alla frazione di Cerchiara è tutta pedalabile. Poi inizia una mulattiera molto pietrosa e in qualche tratto diventa difficile proseguire in sella. Andando avanti comunque la situazione migliora. Giunti alla Fonte dei Chiavatteri, posto ideale per una sosta,[photo]2[photo] si riprende a salire e qui il percorso si fa molto ripido: occore spingere per circa 100m di dislivello. Ad un primo bivio si va a sinistra, per un po si può tornare a pedalare, poi la mulattiera torna ad essere impossibile. Al termine di questo ripido tratto si trova una nuova biforcazione e si va nuovamente a sinistra. Inizia da qui un tratto di circa 5km a mezza costa molto divertente,[photo]3[photo] si attraversano diversi fossi [photo]4[photo] e alcune zone di erosione (attenzione).[photo]5[photo] Giunti a Fonte Nera, radura con casette dell'ENEL e fontana, si prosegue su una strada più larga. All'incrocio si va a destra e dopo aver attraversato un ruscello con captazione ( ottima vista sul Paretone) si riprende a salire. Ma non per molto, dopo poco inizia quella che io chiamo "la ciclabile nel bosco", un tratto pianeggiante molto bello, che segue un canale dell'acqua. Poco prima della fine di questo tratto pianeggiante un cartello in legno indica un sentiero in discesa. Imboccare il sentiero in direzione di S.Pietro, la discesa è a tratti impegnativa sia per la presenza di rocce che per la possibilità di trovare rami secchi lungo il sentiero. Segue un tratto meno impegnativo, ma con molta vegetazione, che conduce su una stradina. Seguendo la stradina si arriva ad incrociare una strada asfaltata. La si segue ed in breve si arriva a S.Pietro. Si entra nel piccolo borgo e, sempre in discesa, raggiungiamo la chiesa. Inizia qui un'altro sentiero, lastricato e con alcuni infidi gradini, che scende in modo deciso. Giunti alla fine si prosegue a destra su una strada fino ad incrociare un'altra strada asfaltata. Si va a destra, risalendo brevemente, verso un gruppo di case. Tra le case inizia un sentierino che dopo aver attraversato un piccolo ponte in legno, scende dolcemente verso Isola.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3656


The Corno Grande is the highest peak of the Apennines and its east wall, with over 2000m of altitude, is one of the most impressive aspects of this mountain.
Itinererario proposed approach and offers the chance to admire. [Photo ] 1 [photo]
It starts from Isola del Gran Sasso (TE). And 'advisable to park the car near the church of the Madonna delle Grazie.
The climb up to the hamlet of Cerchiara is all pedaled. Then begins a very rocky trail and in some places it becomes difficult to continue in the saddle. Going forward, however, the situation improves. Once at the source Chiavatteri, an ideal place for a stopover, [photo] 2 [photo] starts to climb and here the trail becomes very steep: IT TAKES push for about 100m in altitude. At the first fork go left, you can return it for a while pedaling, then the trail becomes impossible. At the end of this steep section is a new fork and go left again. Start here a stretch of about 5km halfway up a lot of fun [photo] 3 [photo] you through several ditches [photo] 4 [photo] and some areas of erosion (attention). [Photo] 5 [photo] Joints Source Nera, clearing houses with ENEL and fountain, continue on a wider road. At the intersection, go right and after crossing a stream with uptake (great view on Paretone) starts to climb. But not for long, after a while begins what I call "the path in the woods," a very nice flat section, which follows a water channel. Shortly before the end of this flat stretch a wooden sign indicating a downhill path. Take the path in the direction of St. Peter, the descent is sometimes difficult due to the presence of rocks to the possibility of finding dead branches along the path. A path less challenging, but with a lot of vegetation, which leads to a small street. Following the road you will come to a cross road. Follow it and you will soon get to St. Peter. It enters the small village, and always down, we reach the church. Start here another path paved with some treacherous steps leading down firmly. At the end turn right on a road until you cross another paved road. You go to the right, going back briefly to a group of houses. Among the houses along a path that begins after crossing a small wooden bridge, slopes gently down towards Island.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3656

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad