Superenduro Finale Ligure 2010


  • 40 km

    Distance

  • 3 m

    Min height

  • 328 m

    Max height

  • 325 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Il percorso della gara Superenduro

Da Piazza Vittorio Emanuele II si prende via Brunenghi in direzione Finalborgo, ed in prossimità della stazione dei carabinieri si svolta a destra per salire verso l’altopiano di San Bernardino. Giunti nella zona residenziale seguire sempre le indicazioni per “Residenze Rubino” per giungere in via degli Alisei. Da qui parte il noto sentiero dei “Ciappi”, che porta in breve alla prima prova speciale che inizia in corrispondenza di un evidente bivio sulla sinistra, dal quale parte il “Dolmen Trail”

1^ PROVA SPECIALE - DOLMEN TRAIL
E’ il primo sentiero della storia dell’enduro di Finale, ripristinato 3 anni fa (dopo quasi 40 anni di abbandono) per la prima edizione del Finalenduro. Breve (1 Km) ma intenso, che alterna parti veloci a sezioni tecniche e molto guidate! Dopo i primi 200 metri, ad un bivio poco evidente il sentiero tiene la destra e poi corre nel bosco fino a raggiungere un Dolmen, da cui prende il nome. La speciale termina in corrispondenza di un incrocio a T con un’altro sentiero, al quale si tiene la sinista per prendere il successivo trasferimento.
Si segue il sentiero che sale sulla sinistra e quasi in cima si devia a destra per raggiungere agilmente la strada provinciale fatta in precedenza. Dopo un chilometro di asfalto si raggiunge nuovamente il sentiero dei Ciappi. Giunti al precedente bivio per la prima speciale ora si prosegue a destra e si entra nel vivo del sentiero, ricco di sali e scendi molto divertenti. Dopo uno strappetto abbastanza deciso in salita ci si ritrova davanti ad un evidente bivio. Qui partono le successive speciali, prendendo sempre il sentiero di destra.
Da questo punto infatti hanno inizio sia la seconda che la terza prova speciale.

2^ PROVA SPECIALE - RUGGETTA
Il sentiero incontra rapidamente altri due bivi, al primo si tiene la destra (si dovra svoltare a sinistra nella speciale sucessiva), al secondo (poco evidente) si tiene nuovamente la destra, per entrare in una fitta lecceta attraverso un divertente sentiero che corre tra dei terrazzamenti alternando tecnici tornantini a tratti ripidi molto divertenti. Il sentiero attraversa un ambiente molto selvaggio e raggiunge con continui rilanci e cambi di pendenza prima una grotta e poi un sorgente. Tenendo la sinistra ai bivi sucessivi si giunge all’abitato di Lacremà, dal quale si imbocca la mulattiera finale che porta a Calvisio.
Da Calvisio si rientra in Piazza Vittorio Emanuele II seguendo la strada provinciale.
Effettuato il controllo orario si riparte per il secondo giro ritornando sull’altopiano di San Bernardino

3^ PROVA SPECIALE - CA’ DEL VACCHE’
Si imbocca il medesimo sentiero della speciale precedente, ma al primo bivio che si incontra adesso si svolta bruscamente sulla sinistra con una curva a 180 gradi, che immette in un single track che con una serie di tornanti ci porta alle Case del Vacchè, che danno il nome alla speciale, intercettando un sentiero contrassegnato da una losanga rossa. Lo si prende andando a destra e lo si segue fino all’abitato di Lacremà. Lungo il sentiero si incontrano 2 bivi (uno per un sentiero segnato con 3 pallini rossi e un’altro subito dopo uno strappo in salita contrassegnato da un quadrato rosso vuoto) ai quali va sempre tenuta la sinistra andando in discesa. Giunti all’abitato di Lacremà si raggiunge una strada asfaltata, che si prende in discesa per 100 meti fino a raggiungere un’edicola votiva da cui parte sulla sinistra una mulattiera; la si prende e si raggiunge Calvisio dove termina la PS.
Giunti alla strada si svolta a destra e in prossimita di un ponte che attraversa il fiume si prende sulla sinista la strada che porta all’abitato di Verzi. Giunti quasi in cima si segue sulla sinistra la strada Julia Augusta, conosciuta anche come strada dei ponti romani. Si segue la sterrata principale passando 3 ponti romani per giungere poi ad un netto incrocio, al quale prenderemo il sentiero di destra che ci porta sull’altopiano delle Manie. Giunti in prossimita di un ristorante, si prende la strada asfaltata che segue, e al trivio si tiene sempre la destra per giungere rapidamente sulla strada provinciale che attraversa l’altopiano. Si tiene nuovamente la destra e si prosegue sulla provinciale fino a raggiungere l’osteria della Briga. Qui, a lato di un’evidente ed ampia curva sulla sinistrab ci si ferma in uno spiazzo sterrato, dal quale parte l’ultima speciale.

4^ PROVA SPECIALE - “BRIGA”
Sentiero giustamente famoso, dato che i suoi 2,6 Km di lunghezza sono quasi interamente di Single Track! Subito dopo la partenza si incontra un bivio al quale si tiene la destra e si comincia a scendere. La prima parte più tecnica, ma comunque veloce, precede un tratto completamente scorrevole e immerso nella macchia. Si giunge ad un secondo bivio, al quale si tiene la sinistra. Dopo un veloce single track tra i campi si giunge a delle case dove si prosegue sempre diritti fino ad arrivare ad un piccolo spiazzo asfaltato in prossimita di una cappelletta. Da qui si tiene la destra per intercettare poco dopo una vecchia mulattiera sulla sinistra che ci porta direttamente a Finalpia.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3472


The route of the race Superenduro
From Piazza Vittorio Emanuele II takes off in the direction Brunenghi Finalborgo, and in the vicinity of the police station, turn right to go up to the plateau of San Bernardino. Joints in the residential area, follow the signs for "Ruby Residences" to get in because of the trade winds. From here the familiar path of "Ciappi," which leads into the first short special stage which begins at an intersection, on the left, from which part of the "Dolmen Trail"
1 ^ SPECIAL STAGE - Dolmen TRAIL
It 'the first track of the history of Enduro Finale, restored 3 years ago (after almost 40 years of neglect) for the first edition of Finalenduro. Short (1 Km) but intense, alternating fast parts in technical sections and much drive! After the first 200 meters, with a very obvious trail junction keep right and then runs into the woods until you reach a Dolmen, from which it takes its name. The special ends at a T-junction with another path, which is held Sinista to take the next transfer.
Follow the path that goes to the left and near the top turn right to reach easily the road made earlier. After a mile of asphalt is reached again the path of Ciappi. Once at the previous junction to the first special now turn right and enter the path to the heart, full of ups and downs a lot of fun. After an uphill strappetto decided enough you will find yourself in front of an obvious crossroads. Here start the next special, always taking the right path.
From this point have indeed start both the second and the third special stage.
2 ^ SPECIAL STAGE - RUGGETTA
The path passes quickly other two forks, the first holding the right (you will have to turn left into the special sucessiva), second (very obvious) takes again the right to enter into a dense ilex through a fun trail that runs between the terraces alternating technical a steep hairpins very funny. The trail passes through a very wild and reaches with continuous bids and slope changes before a cave and then a source. Keeping to the left at the crossroads you reach the village of upcoming Lacremà, from which you take the trail that leads to the final Calvisio.
From Calvisio you fall in Piazza Vittorio Emanuele II following the provincial road.
Once the time control we leave for the second round back on the plateau of San Bernardino
3rd SPECIAL STAGE - CA 'THE COWS'
You take the same path of the previous special, but at the first intersection you come now turn sharply left with a 180-degree curve, which leads to a single track with a series of switchbacks takes us to the Houses of cows, which give the name to the special, intercepting a path marked with a red diamond. It takes going to the right and follow it to the village of Lacremà. Along the trail you will discover 2 forks (one for a trail marked with red dots 3 and another immediately after a climb uphill, marked by a red square empty) which is always held the left going downhill. Arriving in the village of Lacremà you reach a paved road, which takes you down to 100 meti up to a shrine where a trail starts on the left; you take it and you will reach Calvisio ends where the PS.
On reaching the road turn right and in the vicinity of a bridge that crosses the river takes on Sinista the road leading to the village of Verzi. Near the top on the left, follow the road Julia Augusta, also known as the street of Roman bridges. Follow the main dirt road through 3 Roman bridges reaching out to a clear intersection, which will take the right path that leads us on the plateau of Manie. Once in the vicinity of a restaurant, you take the paved road that follows the trivium and always keeps the right to arrive quickly on the road that crosses the plateau. It takes the right again and continue on the road until you reach the tavern of Brig. Here, beside a clear and wide curve on sinistrab you stop in a dirt clearing, from which part of the last special.
4th SPECIAL STAGE - "BRIG" search path justly famous, since its 2.6 km length are almost entirely of single track! Immediately after the departure meets a junction where you bear right and begins to descend. The first part is more technical, but still fast, precedes a section completely smooth and nestled in the scrub. You will reach a second junction, which is held on the left. After a quick single track through the fields we arrive at the houses where you continue straight until you come to a small clearing in the vicinity of a chapel paved. From here we keep the right to intercept shortly after an old trail on the left leads directly to Finalpia.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3472

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad