Arquata del Tronto


  • 18.4 km

    Distance

  • 726 m

    Min height

  • 1570 m

    Max height

  • 843 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


E' definita la Città dei Parchi in quanto nel territorio comunale ricadono due Parchi Nazionali, quello dei Monti Sibillini a nord e quello Gran Sasso-Monti della Laga a sud. Il paese è dominato dal maestoso castello che fu edificato nel XIII secolo da Giovanni II di Napoli che lo scelse come sua dimora preferita. La rocca fu potenziata da Giovanna II d'Angiò che, secondo la tradizione, vi avrebbe soggiornato durante la prima metà del XV secolo dopo essere stata incoronata regina dal pontefice Martino V. Una leggenda narra che la regina attirava i pastori della zona nella sua stanza in cima alla torre con la promessa di una notte di piacere. Dalla qualità delle prestazioni amorose dipendeva il loro destino: se insoddisfatta, la Regina faceva appendere alla torre il malcapitato.
Da Arquata si sale a Forca di Presta per l'antichissimo sentiero che la collegava a Norcia lungo i boschi della Valle di Pretare. Poco dopo il Rifugio degli Alpini si lascia la strada e si inizia la discesa su di un sentiero (n° 26 sulla Carta dei sentieri del Parco) abbastanza evidente fino alla Fonte le Trocche. Da lì su sconnesso stradone, lungo il Fosso di S.Lucia, si scende rapidamente di quota per poi risalire a riprendere il sentiero n°26. Inizia quindi un meraviglioso single track nel bosco che termina alla Vena dei Corvi, poco prima dell'abitato di Arquata, che la si raggiunge ripassando lungo il tratto precedentemente percorso in salita.

Foto:


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3391


It 'called the City of the Parks as in the municipal area falls two National Parks, one of the Sibillini Mountains to the north and the Gran Sasso-Monti della Laga south. The town is dominated by an impressive castle that was built in the thirteenth century by John II of Naples, who chose it as his favorite residence. The fortress was reinforced by Giovanna II of Anjou, who, according to tradition, he would have stayed in during the first half of the fifteenth century after being crowned queen from Pope Martin V. Legend has it that the queen drew the shepherds of the area in his room top of the tower with the promise of a night of pleasure. Performance depended on the quality of loving their fate: If unsatisfied, the Queen was hanging to the tower the victim.
From Arquata climb to Forca di Presta to the ancient trail that connected to Norcia along the forests of the Valley of Pretare . Shortly after the Rifugio degli Alpini you leave the road and start the descent on a trail (No. 26 on the Charter of the Park trails) pretty obvious to the Source Trocche. From there on bumpy highway, along the Fosso di S. Lucia, descend quickly share before recovering to take the path n ° 26. He then began a wonderful single track in the woods that ends at the Vein of the Ravens, just before the town of Arquata, which is reached by going over down the stretch previously uphill.
Photo:


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3391

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad