Giro del Fanes


  • 55.7 km

    Distance

  • 1203 m

    Min height

  • 2166 m

    Max height

  • 962 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Che dire... Un giro meraviglioso ed impegnativo ( non affrontatelo senza allenamento ) nel parco Fanes-Sennes, forse uno dei più belli della mia vita di biker.
Preventivate 4-6 ore complessive, soste comprese. Ci sono molti punti di ristoro, bisogna comunque essere equipaggiati per ambiente alpino.
Si parte da San Vigilio di Marebbe, proseguendo per il rifugio Pederù .
Al rifugio si tiene la traccia sulla destra, affrontando così il percorso in senso antiorario ( in senso orario ve lo sconsiglio, non sarebbe pedalabile per lo più ).
Parte una bellissima ed impegnativa salita, sempre tosta, ma pedalabile, che vi porta fino al rifugio Fanes, prima tappa e ristoro.
Dopo il rifugio una breve ma intensa salita vi porta al Passo di Limo ed all' ononimo lago.
Da qui parte la discesa verso cortina, dove vi consiglio una sosta ( 5 min a piedi ) per arrivare alle cascate del Fanes, bellissime.
Scesi a valle, pochi km su strada e di salita piuttosto impegnativa ( la Cortina - Dobbiaco ) ci portano verso il rifugio La Stua.
Da qui inizia una salita che metterà a dura prova anche i più allenati, parzialmente non pedalabile ( ma vedete voi... )
La buona notizia, è che dopo questa faticata vi aspetta il rifugio Sennes... Buon Appetito!
Per oggi avete finito di faticare, godetevi la discesa ( più impegnativa per i vostri freni... ) e siete di nuovo al rifugio Pederù e a San Vigilio di Marebbe.



http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/314


What about ... A wonderful ride and demanding (not close combat without training) in the park Fanes-Senes, perhaps one of the best times of my life biker.
Expect to 4-6 total hours, including stops. There are many dining options, you must however be equipped for alpine environment.
From San Vigilio, going to the shelter Pederù.
The shelter takes the track to the right, thereby tackling the route in the opposite counterclockwise (clockwise I do not recommend it, it would not be pedaled mostly).
Part of a beautiful and challenging climb, always tough, but pedaled, which takes you up to the hut Fanes, the first stage and refreshment.
After the shelter a short but intense climb takes you to the Passo di Limo and all 'ononimo lake.
From here the descent towards the curtain, where I recommend a stop (5 min walk) to get to the waterfalls of the Fanes, beautiful.
I went down to the valley, a few miles on the road and climb quite challenging (the Cortina - Dobbiaco) lead us to the refuge's Stua.
From here begins a climb that will test even the most trained, partially pedalabile (but you see ...)
The good news is that after this grueling awaits refuge Senes ... Buon Appetito!
For today you have finished work hard, enjoy the downhill (for the most demanding your brakes ...) and you're back to the shelter and Pederù San Vigilio.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/314

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad