Heinzenberg - Tguma - Praxer Hohi


  • 40.3 km

    Distance

  • 648 m

    Min height

  • 2158 m

    Max height

  • 1510 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


HEINZENBERG
Tguma – Praxer Hohi

Grigioni – Thusis

Note
A mio avviso un bellissimo giro, che ti consente di osservare da splendidi punti panoramici gran parte della vallata sottostante e dalle cime un panorama di eccellenza, il tutto lungo stradine di campagna verdeggiante e ampi sterrati in quota, poi un lungo traverso sinuoso e serpeggiante con continui saliscendi sul filo di cresta della Safiental, e di seguito, dare sfogo ad una discesa complicata, complessa e lunga, fino al rientro.


Descrizione itinerario

Dal parcheggio, ci si immette sulla strada per Thusis e una volta attraversata la cittadina, in corrispondenza della chiesa, si comincia la lunga salita. Da questo punto in poi, se non si ha a disposizione una traccia su GPS, basta seguire i cartellini indicante il tracciato bike n. 1. All’inizio si sale lungo la strada asfaltata, poi in prossimità di Masein, si abbandona la strada principale e si continua lungo stradine secondarie che salgono sinuose tra verdeggianti e ampi prati. Si passa anche da Urmein e Tschapina per poi giungere dopo una lunga e a tratti impegnativa salta al Glaspass. (quasi inesistenti tratti di falso piano lungo questa lunga salita di approssimativi 20 Km. con un dislivello attorno ai 1500 m.). Dal passo breve tratto pianeggiante e poi si sale verso il rifugio Guesthoese sovrastante. (il mio consiglio, è di fare qui una sosta, in quanto poi non ci sono più possibilità di ristoro se non lungo la discesa a Praz ). Dal rifugio, un sentiero, si snoda con continui sali scendi in direzione Nord, con intervalamenti su sentiero e tratti di larghi sterrati, si passa da Lusch e da Bischolpass, e giunti Alp Bischola appare tutto il tratto di salita a spinta sulla cima del Tguma. Dalla cima, ora è ben visibile e logico tutto il sinuoso traverso per arrivare al Praxer Hohi. Un traverso con tratti insidiosi e esposti, sul ripido versante della Safiental, ( fare molta attenzione) , in particolare ai pedali che facilmente si incastrano nel solco profondo del sentiero. Un tratto molto panoramico, con continui sali scendi e con alternanti tratti molti divertenti in sella alla bike. La salita a questa seconda cima è molto più semplice e facile. Finisce qui tutto il tratto impegnativo, senza dubbio molto particolare e diverso da altri tracciati.

Discesa

Dalla cima, proseguendo in direzione Nord, si inizia la discesa lungo un sinuoso e solcato sentiero, poco ciclabile fino alla quota 1981 (bivio per Alpe Gronda). Arrivati all’alpe, proseguendo la discesa, immediatamente si prende per il sentiero fino alla quota 1777, per poi nuova inversione e scendere a Prau da l’Alp 1669. Se si smarrisce la strada, seguire le indicazioni per Praz. All’uscita di Praz, seguire le indicazioni per Caglias e di seguito per Raschlegnas e poi Unterrealta, da qui alla strada per il rientro il tratto è breve. (discesa che può essere resa ancora più semplice e facile se si seguono le indicazioni principali e si rimane sulle larghe stradine che con logica riportano tutte a valle.

Nota personale
Un tracciato disegnato e scelto personalmente, grazie alla conoscenza del posto visto e percorso in parte in scialpinismo. Un itinerario molto impegnativo e faticoso, ma quasi tutto ciclabile, per quanto riguarda tutta la salita. Molto complessa la discesa, nel mio caso resa più facile e intuibile, per la conoscenza dettagliata di questo versante. Per gli amanti di un tracciato in bike escursionistico da consigliare.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3100


HEINZENBERG
Tguma - Praxer Hohi
Grisons - Thusis
Note
In my opinion, a beautiful ride, allowing you to observe most beautiful sights of the valley below and the a panorama of peaks of excellence, all along leafy country lanes and wide dirt roads at high altitude, then a long traverse winding and twisting with ups and downs on the ridge of the Safiental, and below, giving vent to a descent complicated, complex and long , until they return.
Description
route from the car park, you get on the road to Thusis and once accross the town, at the church, we begin the long climb. From this point on, if you do not have access to a track on the GPS, just follow the badges indicating the bike path n. 1 In the beginning you climb along the paved road, then near Masein, you leave the main road and continue along secondary roads that climb winding between the green and spacious lawns. It also passes by Urmein Tschapina and then come after a long and sometimes challenging jumps to Glaspass. (Almost non-existent traits of false floor along this long climb to approximate 20 Km. With a drop of around 1500 m.). From the pass, short flat section and then climb to the refuge Guesthoese above. (My advice is to make a stop here, because then there are more chances of refreshment if not on the way down to Praz). From the hut, a path winds with constant ups and downs in the north, with intervalamenti on the path and of wide dirt roads, passing by Lusch and Bischolpass, and joints Alp Bischola appears around the uphill stretch to push on the top of Tguma . From the top, it is now clearly visible and logical all the sinuous sideways to get to the Praxer Hohi. A cross with insidious traits and exposed on the steep side of the Safiental, (be careful), in particular to the pedals that easily fit in the deep furrow of the trail. A stretch very scenic, with constant ups and downs and with alternating stretches many fun riding the bike. The climb to the second peak is much more simple and easy. Thus ends the whole stretch challenging, no doubt very special and different from other tracks.

Descent From the top, continuing in a northerly direction, you begin the descent down a winding path and sailed shortly path up to an altitude 1981 (junction to Alpe Eaves). Alpe arrived, continuing the descent, immediately take the path to the share in 1777, and then another reversal and get off at Prau from the Alp 1669 If you lose the road, follow the signs to Praz. At the exit of Praz, follow the signs to Caglias and below to Raschlegnas Unterrealta and then, from here to the road for the return stroke is short. (Descent that can be made even more simple and easy if you follow the directions and the main one is on the wide streets that logically contain all downstream.
Personal Note On A path drawn and personally chosen, thanks the knowledge of the place and route seen in part in mountaineering. A route very demanding and tiring, but almost all paths, with regard to the whole climb. Much complex descent, in my case and made easier to understand, for detailed knowledge of this side. lovers of a bike path in hiking to recommend.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3100

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad