Forca di Giuda


  • 22.7 km

    Distance

  • 1316 m

    Min height

  • 1834 m

    Max height

  • 518 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


In una toponomastica a dir poco inquietante (Passo Cattivo, Infernaccio, Pizzo del Diavolo, Lago di Pilato…..) legata a storie fantastiche e misteriose di cui ne sono ricche i Monti Sibillini, non poteva mancare una “Forca di Giuda”. E’ una sella erbosa a 1798 m. situata tra Monte delle Rose e Monte Patino. Per la sua posizione tra la Val Castoriana e la Valle di Rapegna rappresentava un’importante via di comunicazione tra Norcia e Visso soprattutto per il bestiame. L’abbiamo raggiunta da Castelluccio di Norcia salendo la carrareccia per il Poggio di Croce e proseguendo su di un’evidente e segnalato sentiero (fa parte del G.A.S.). Dalla Forca di Giuda, continuando in single-track lungo le pendici del Monte delle Rose, siamo arrivati alla testa della Valle di Rapegna e ancora in esile sentiero, all’anfiteatro di Valloprare sul Monte Patino. Da qui, in facile discesa, abbiamo raggiunto prima Forca di Gualdo poi la zona di S.Lorenzo per finire il giro a Pian Perduto e quindi a Castelluccio.

Foto:


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3028


In place names to say the least disturbing (Passo Bad, Infernaccio, Pizzo del Diavolo, Lago di Pilato ... ..) linked to the mysterious and fantastic stories of which are rich in the Monti Sibillini, could not miss a "Forca of Judah." It 'a grassy saddle at 1798 m. located between Mount Rose and Mount Patino. Because of its location between the Valley and the Valley of Castoriana Rapegna represented an important means of communication between Norcia and Visso especially for livestock. We achieved from Castelluccio di Norcia going up the dirt track to the Poggio di Croce and continuing on to a clear and marked trail (part of the GAS). From the fork of Judah, continuing in single-track along the slopes of Mount Rose, we arrived at the head of the Valley of Rapegna and still slender trail, amphitheater Valloprare on Monte Patino. From here it is easy descent, we reached the first fork of Gualdo then the area of ??San Lorenzo to finish the ride in Lost Pian and then Castelluccio.
Photo:


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3028

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad