Giro sui colli a Monselice per iniziare


  • 18.9 km

    Distance

  • 3 m

    Min height

  • 236 m

    Max height

  • 233 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Il percorso ha inizio a Monselice, appena fuori dal centro, lasciando la stazione ferroviaria alla nostra dx percorriamo via Sottomonte fino ad arrivare al parcheggio del cementificio sulla nostra dx, dove possiamo lasciare la macchina.
Prendiamo la nostra amata mtb e ci dirigiamo verso Arquà Petrarca seguendo su asfalto ancora per una po’ Via Sottomonte, che successivamente prenderà il nome di Via Solana. Dopo circa 1 km ci troveremo a dover obbligatoriamente affrontare una curva a dx per Via Costa….
Dopo 300mt troveremo un incrocio dove è situato appunto il ristorante Costa proseguiamo dritti lasciando il ristorante alla nostra dx, seguendo per Valsanzibio a dx….dopo circa 50 mt sulla nostra sx noteremo il cartello del Parco Colli Euganei che ci descrive il percorso del Monte Calbarina. Imbocchiamo quindi a sx per la stradina cementata che sale appunto verso il colle…la salita è di grado medio all’inizio ma diventa subito più leggera fino a diventare pianeggiante nei pressi del Monte Calbarina…quando la stradina diventa quasi pianeggiante e dopo aver passato a sx una casa in costruzione ormai abbandonata ci troveremo difronte un piccolo spiazzo con varie direzioni possibili; una sterrata a dx, una sterrata dritto fronte a noi che sale il colle…e sulla nostra sx una villetta sul cui fianco a sx scende una piccola sterrata un po’ ghiaiosa ma tranquilla che con un continuo sali e scendi tra vigneti sbuca su asfalto dopo circa 1.5 km.
Una volta arrivati su asfalto andiamo a dx in leggera salita e subito dopo pochi metri giriamo a sx per l’Agriturismo “Ai Ronchi”. Fare attenzione che è facile sbagliare e seguire la discesa...Dopo uno strappetto in salita giriamo a dx per l’Agriturismo su una piccola stradina asfaltata che si contraddistingue per la presenza di piccoli dossi artificiali.
In poco tempo arriviamo a vedere sulla nostra dx il cancello d’ingresso dell’Agriturismo e sulla sx un’abitazione privata… notiamo che proprio in mezzo ai due fabbricati…si infila un piccolo single track che costeggia la rete dell’Agriturismo; seguiamolo con un divertente sali e scendi fino a sbucare su asfalto (Via dei mandorli) che rapidamente in discesa ci ricongiunge a Via Mondonego che seguiremo a sx nuovamente in discesa seguendone la curva.
Con ancora un po’ della velocità raggiunta in discesa giriamo dopo poco a sx per Via Ventolone.
Ad un certo punto nelle vicinanze di alcune case la via presenta una curva decisa a dx (notiamo difronte a noi una sterrata con la staccionata che ignoriamo) e proseguiamo ancora per 50 mt dove saliremo a sx per una sterrata con pendenza leggera che ci condurrà nuovamente su asfalto in via S. Eusebio (sbucati su asfalto di fronte a noi noteremo un altro dei cartelli del Parco Colli Euganei).Qui giriamo a sx in salita per circa 100mt dove troveremo varie direzioni possibili: dx a gomito asfalto in discesa, dritto leggermente a dx una sterrata che scende…ma noi seguiremo dritti leggermente a sx per una delle sterrate più famose dei colli…(via della resistenza/7guadi)
La pendenza è sempre abbastanza tranquilla…e ci da l’opportunità di respirare i profumi del sottobosco e della natura circostante…non forziamo mai il ritmo perché la sterrata in questione è lunga circa 3km…troveremo a volte sia sulla sx che sulla dx alcuni deviazioni…noi però continuiamo a seguire la via principale…che verso la fine presenta un paio di curve contraddistinte da degli scalini di cemento facilmente aggirabili dopo i quali sbuchiamo su asfalto in Via Scalette.
Ora guardandoci un po’ intorno sulla nostra dx vediamo un piccolo single track infilarsi nella vegetazione, difronte abbiamo una staccionata di legno… alla nostra sx è presente e ben visibile una specie di lapide…

Seguiamo quindi su asfalto a sx (possiamo notare un piccolo parcheggio e l’Agriturismo “La pianora”)
Poco dopo seguiamo la curva verso dx ignorando la via che troviamo a sx (Via Fontanelle) e dopo un piccolo strappo in salita potremmo vedere alla nostra dx lo spiazzo denominato “il pianoro calcareo” dal quale è possibile avere un’ottima veduta del paesaggio collinare euganeo.
Seguiamo comunque la via asfaltata lasciando il pianoro alla nostra dx…
Dopo circa 50 mt difronte ad una piccola abitazione recante la scritta “Casa dei ragazzi” prendiamo la sterrata che scende giù a dx…conosciuta dai biker locali come “scajara”.
Seguiamo sempre la principale anche dopo una doppia curva ignorando le varie diramazioni.
La sterrata, piuttosto larga e composta da ghiaia fina e polverosa, ci ricondurrà su asfalto.
A questo punto difronte a noi Via Moschine che ignoriamo seguendo sx l’asfalto di via Vittoria Aganoor che seguiremo per intero fino all’incrocio con via Montà Piccola a sx (strada che conduce ad Arquà Petrarca) e a dx via Fontaneghe che sarà quella da noi scelta.La strada asfaltata in leggera discesa all’inizio, diventerà poi pianeggiante.
Successivamente troveremo una rotonda alla quale andremo dritti per il rettilineo di via Valli.
Alla fine del rettilineo troveremo un incrocio a T con via Arzer del Vescovo che seguiremo a sx sempre su asfalto.
Proseguiamo sempre su questa strada per circa 1 km dove incontreremo nuovamente una rotonda che seguiremo dritti in direzione Monselice.
Poco prima del sottopasso della ferrovia giriamo a sx per via Sottomonte (strada già percorsa all’inizio dell’itinerario) che costeggia i binari della ferrovia…(che noteremo alla nostra dx).
Seguendo la via arriveremo dopo circa 500/800 mt al parcheggio del cementificio…luogo dal quale siamo partiti ma che ora rappresenta il nostro traguardo!!!!


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/2935


The route starts in Monselice, just outside the center, leaving the train station to our right along via Sottomonte until you get to the parking lot of the cement on our right, where we can leave the car.
We take our beloved mountain bike and head to Arquà Petrarca following on asphalt again for a little 'Via Sottomonte, who later took the name of Via Solana. After about 1 km we will have to compulsorily take a corner ... right on Via Costa.
After 300 meters we find an intersection where the restaurant is situated just go straight Costa leaving the restaurant to our right, to follow right ... Valsanzibio. after about 50 meters on the left you will notice our sign of the Euganean Hills Park that describes the path of the Monte Calbarina. We take then turn left to the road cemented that goes up towards the hill ... the hill is medium grade in the beginning but soon becomes lighter until it becomes flat near Mount Calbarina ... when the road becomes almost flat and after spending a left a house in the abandoned building we will be in front of a small clearing with several possible directions; a dirt road to the right, straight on a dirt road in front of us ... and that goes up the hill on our left a house on whose side left down a small dirt road a bit 'quiet gravel but with a constant up and down between vineyards comes out on asphalt after about 1.5 km.
Once you get on asphalt come to the right slightly uphill and after a few meters turn left to the Farm "Ai Ronchi." Make sure that it is easy to make mistakes and go downhill ... After a strappetto uphill turn right to the farm on a small paved road that is characterized by the presence of small speed bumps.
In a short time we come to see on our right the entrance gate of the farm on the left and a private ... we note that in the middle of the two buildings ... she shoves a small single track that runs along the network of the farm; follow him with a fun up and down until you come out on asphalt (Via almond) that rapidly downhill brings us back to Via Mondonego that we will follow to the left down again by following the curve. Keychain still a bit 'of the speed in downhill turn left shortly after for Via Ventolone.
At one point near some homes the way has a strong curve to the right (in front of us we see a dirt road with the fence that we ignore) and continue for 50 meters where it will go up left onto a dirt road with a slight slope that will lead us again on asphalt in S. Eusebio (appeared out on the asphalt in front of us we will notice another signs of Euganean Hills Park) .Here turn left uphill for about 100 meters where we will find various possible directions: right elbow asphalt downhill, straight slightly to the right a dirt road that goes down ... but we will follow straight slightly to the left for one of the most famous dirt of the hills ... (via the resistor / 7guadi)
The slope is always enough quiet ... and gives us the opportunity to breathe the scents of underbrush and the surrounding nature ... never force the pace because the dirt road in question is about 3km long ... we will find it is sometimes on the left and on the right a few detours ... but we continue to follow the main road towards the end ... that has a couple of curves characterized by the steps of concrete easily circumvented after which come out on asphalt in Via ladders.
Now looking at us a little 'around on our right we see a small single track slip in the vegetation, we have in front of a wooden fence to our left ... and this is clearly visible ... a sort of tombstone
We then follow on asphalt left (we can see a small car park and the farm "La Pianora")
Soon after we follow the curve to the right, ignoring the way that we find on the left (Via Fontanelle) and after a small climb uphill to our right we could see the open space called the "limestone plateau" from which you can have a good view the hilly landscape euganeo.
We follow the paved road, however, leaving the plateau to our right ...
After about 50 meters in front of a small house with the inscription "House of Boys" take the dirt road that goes down to the right ... known biker by locals as "scajara."
We always follow the main even after a double curve, ignoring the various branches.
dirt rather large and composed of fine gravel and dusty, bring us back on asphalt.
A this point in front of us that we ignore Via Moschine left following the asphalt road Victoria Aganoor that we will follow in full to the junction with via Monta Small left (the road that leads in Acqua Petrarca) and dx via Fontaneghe that will be that we have chosen .la paved road down slightly at first, then become flat.
Later we will find a roundabout which will go straight to the pit straight via Valli.
At the end of the straight we will find a T-junction with Bishop Street Arzer that we will follow to the left always on asphalt.
We continue on this road for about 1 km where we will meet again one round that we will follow straight on towards Monselice.
Just before the railway underpass turn left for via Sottomonte (road already covered at the beginning of the route) that runs along the railroad tracks ... (we will notice that our right).
Following the path that takes about 500/800 mt cement plant ... the parking lot of the place from which we started, but now is our goal !!!!


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/2935

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad