Alpe di Gesero


  • 40 km

    Distance

  • 234 m

    Min height

  • 1821 m

    Max height

  • 1587 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Bel giro in alto sopra Bellinzona, da cui si parte in riva al Ticino. Prima fase di riscaldamento sull'argine e nei boschi del fondovalle fino a Roveredo, da dove inizia la lunga salita fino alla galleria che porta all'alpe di Gesero.
La salita è tutta in ombra, in un bel bosco di castagni. Qualche scorcio panoramico fa dimenticare le fatiche di 1600 metri di dislivello in un botto. Passato il paesino di Laura il bosco si apre.

Attraversata la seconda galleria si scollina, il panorama cambia completamente e spazia fino al Monte Rosa e durante la discesa si passa la Capanna Utoe Gesero, dove durante la stagione si può mangiare un boccone.

Dopo un'ultima corta ma scassata risalita all'Alpe di Arbino comincia la discesa vera e propria, prima su un sentiero fluido anche se pieno di radici, poi dal Motto della Croce con tornantini e alcuni difficili passaggi su gradoni. Dai Monti di Artore il sentiero si trasforma in un'antica carrareccia con ciottolato malefico, ripida e mai veramente facile, fino ad arrivare ad Artore. Qui un tratto del sentiero segnalato come "Bellinzona stazione FFS" era chiuso, quindi ho girato verso destra e poi preso un sentiero non segnalato indicatomi da una simpatica vecchietta. Scalini scaloni e tornantini sono l'ultima sfida prima di arrivare alla stazione dei treni di Bellinzona chiudendo poi il giro presso l'argine del Ticino.


La prima galleria in salita con interruttore per i ciclisti


La stradina di salita, presso Laura


Motto della Croce


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/2892


Nice ride high above Bellinzona, which is part of the banks of the Ticino. Before warming up the embankment and into the woods on the valley floor up to Roveredo, from where he began the long climb up to the tunnel that leads to Alpe Gesero.
The climb is in shadow, in a beautiful forest of chestnut trees. Some panoramic view makes you forget the hardships of 1600 meters of altitude in a bang. Past the village of Laura the forest opens.
Across the top of the hill is the second gallery, the landscape changes completely and extends to the Monte Rosa and on the way down we pass the hut UTOE Gesero, where during the season you can a bite to eat.
After a final short but beat-lift at Alpe di Arbino begins the descent itself, on a first fluid path can be full of roots, then the Motto of the Cross with hairpins and some difficult steps on steps. From the Mountains of Artore the trail turns into an old cart road with cobblestones evil, steep and never really easy, until you get to Artore. Here a section of the trail marked as "Bellinzona railway station" was closed, so I turned to the right and then took a path not reported indicatomi from a nice old lady. Stairs and staircases hairpins are the ultimate challenge before arriving at the train station of Bellinzona then closing round at the bank of the Ticino.
The first tunnel uphill with switch for cyclists

The road to climb, at Laura
Motto of the Cross


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/2892

Map/Elevation

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page