Giro del sassopiatto


  • 39.2 km

    Distance

  • 1420 m

    Min height

  • 2244 m

    Max height

  • 824 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Siamo sulle Dolomiti e dal punto di vista paesagistico questo è un giro veramente molto bello, si svolge su stradine forestali sempre con buon fondo le pendenze a volte sono impegnative ma ciclabili e solo in qualche occasione dovremo smontare dalla bici e spingere. Mentre le discese sempre su forestali non mostrano particolari difficoltà tecniche.
La partenza è da Campitello, ma per non affrontare subito la salita si potrebbe partire un po prima da Mazzin o Moena percorrendo il percorso della marcialoga lungo l'Avisio.
A Campitello prendiamo la strada asfaltata che ci porta a Pian proseguendo arriviamo alla forestale della val Duron (foto 1) che percorriamo fino al passo (foto 2 e 3), la pendenza a tratti è alta ma pedalabile e viene ripagata dalla visione magnifica dell'alpe di Siusi e dal Sassopiatto.
Si prosegue in discesa verso Tirleralm,Saltria. Alla fine della forestale percorriamo una stradina asfaltata fino ad una telecabina qui prendiamo in direzione del monte Pana e iniziamo la salita verso il Sella. A una ventina di km dal nostro punto di partenza, bisogna fare attenzione perchè non ci sono segnalazioni, all'altezza di un ponticciolo di legno, abbandonaniamo il tratto in discesa e prendiamo la forestale sulla destra. Per arrivare al rifugio Comici incontreremo un tratto di pendenza molto forte che fara scendere dalla bici in molti, superato questo tratto andremo a prendere una pista di sci per non salire sul sentiero che porta al rifugio.
Una volta arrivati in cima una pausa è d'obbligo e se la giornata è buona ci renderemo conto in che meraviglioso paesaggio dolomitico ci siamo mossi.
Le nostre fatiche sono quasi terminate andiamo al rifugio passo Sella e poi al rif. Valentini
(foto 4 e 5) da qui inizia una discesa su forestale fino a incrociare la statale che abbandonerrmo subito dopo aver superato il locale Lupo bianco prendiamo la stradina a destra con indicazione Canazei.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3886


We are the Dolomites, from the point of view of natural scenery this tour really is a very nice, takes place on narrow forest always with good background gradients are sometimes challenging but paths and only on occasion we will have to disassemble the bike and push. While the descents of Forestry show no particular technical difficulties.
The departure is from Campitello, but not immediately face the climb you could start a little earlier by Mazzin or Moena along the path of the marcialoga along the Avisio.
A Campitello take the paved road that leads us to Pian continuing arrive at the forest of Val Duron (photo 1) we walk up to the pass (photo 2 and 3), the slope is high at times but pedaled and is rewarded by the magnificent view of 'Alpe di Siusi and the Sassopiatto.
goes downhill to Tirleralm, Saltria. At the end of the forest walk along a paved road up to here we take a cable car in the direction of Monte Pana and begin the ascent to the saddle. About twenty miles from our starting point, we must be careful because there are no reports, to the height of a ponticciolo wooden abbandonaniamo the downhill and take the forest on the right. To get to the refuge Comic meet a section of slope that will make very strong off the bike in many, surpassed this section, we're going to take a ski trail for not getting on the path that leads to the shelter.
Once you get on top of a break is a must and if the weather is good we will realize in that wonderful mountain scenery we moved.
Our labors are almost finished we go to the shelter and then to the Sella pass ref. Valentini
(photos 4 and 5) from here begins a descent on forest until you reach the main road abbandonerrmo immediately after passing the local White Wolf take the road to the right indicating Canazei.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/3886

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad