Camos - rif. Bozzi


  • 28.4 km

    Distance

  • 1245 m

    Min height

  • 2494 m

    Max height

  • 1249 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Abbiamo tratto la descrizione di questo percorso dalla piantina di "Adamello Bike Arena" che descrive 18 differenti tracciati per MTB splendidamente selezionati ed ottimamente segnalati nell'Alta Valle Caomica e nell'alta Val di Sole.

Da Ponte di Legno ci si dirige verso la frazione di Pezzo lungo la statale del Gavia e giunti al ponte dei Buoi, lasciandosi la Santella sulla sinistra, si imbocca la vecchia strada per Pezzo, asfaltata solo nel primo tratto. Dopo tre tornanti, percorsi gli ultimi metri di sterrato si entra in paese lungo la ripida via che dopo altri quattro tornanti conduce sotto la chiesa. Si gira a destra in direzione Case di Viso e si percorre la stradina erbosa che passando per il Pont dei Martinui porta sulla sinistra orografica della valle. Ci si dirige a sinistra e dopo circa un chilometro si raggiunge Case di Viso (1758 m), incantevole località dove nelle ore più tranquille è facile osservare cervi e caprioli al pascolo.
La strada continua sempre in salita e dopo due tornanti raggiunge un ampio parcheggio; qui giunti si svolta a destra e, stringendo i denti, si inizia la salita verso il rifugio Bozzi a quota 2478 m attorno al quale, per gli appassionati di storia, è possibile visitare le trincee della Guerra Bianca recentemente sistemate e rese accessibili.
Si sale di nuovo in sella e si inizia la discesa seguendo per 300 m la strada percorsa in salita fino all’incrocio con il sentiero CAI n° 2. A sinistra si affronta un primo tratto su fondo sconnesso per poi iniziare un meraviglioso single-track di 4 km che, attraversando un vero bosco di rododendri in fiore nei primi giorni di luglio, porta al Dosso di Meda (2300 m), in verticale sopra Ponte di Legno. A questo punto si va a destra seguendo il sentiero erboso, a tratti molto ripido, che più in basso lascia spazio ad una magnifica strada militare lungo la quale si possono finalmente mollare i freni. Raggiunta la strada della Tonalina si tiene la sinistra e si prosegue fino alle case di Talàs: girando a destra e continuando a seguire il sentiero CAI n° 2 si rientra a Ponte di Legno.

Lo abbiamo percorso il 13 settembre 2008, partendo in tarda mattinata in un raro momento di tregua della pioggia che però non ha minimamente rovinato il fondo del tracciato.
La pioggia ci ha anche accompagnato nell'ultimo tratto di salita al Bozzi, permettendoci un arrivo trionfale al rifugio accolti, nella nebbia, dai gestori quasi increduli del nostro arrivo.
Chi capita nella zona di Ponte di Legno e gode di una discreta preparazione (i 16 km. di salita sono via via più impegnativi fino all'arrivo al rifugio) non può lasciarsi sfuggire l'occasione di affrontare questa esperienza. Unica racomandazione: scagliere i mesi più caldi dell'anno ricordandosi che a metà settembre il rifugio chiude.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/279


We took the description of this route from the map of "Adamello Bike Arena" which describes 18 different courses for MTB beautifully selected and well reported in the Upper Valley Caomica and in the Val di Sole.
Da Ponte di Legno we head towards the village of piece along the main road of the Gavia and arrived at the bridge of the Oxen, leaving the Santella on the left, take the old road to Pieces, paved only in the first section. After three turns, tracks the last few meters of dirt road entering the village along the steep road that leads after four turns below the church. Turn right in the direction of Case di Viso and walk along the grassy road that passing the Pont Martinui the door on the left side of the valley. We head to the left and after about a mile you will reach Case di Viso (1758 m), a charming town in the quiet times where it is easy to observe deer and deer grazing.
The road continues uphill and after two bends reaches ample parking; come here, turn right and, gritting his teeth, you begin the ascent to the refuge Bozzi at an altitude of 2478 m around which, for history buffs, you can visit the trenches of the White War recently arranged and made accessible.
You climb back in the saddle and start the descent to 300 m along the road traveled uphill to the junction with the CAI n ° 2 On the left is facing a first stretch of bumpy and then begin a wonderful single- 4 km of track that crosses a true forest of rhododendrons in bloom in early July, leading to the Dosso di Meda (2300 m), vertically above the Ponte di Legno. At this point, you go right and follow the grassy path, sometimes very steep, that the lower leaves room for a great military road along which you can finally let go of the brakes. On reaching the road Tonalina keep left and continue up to the houses of Talas: turning right and continuing to follow the path CAI n ° 2 falls to Ponte di Legno.
We journey on September 13 2008, starting in the late morning in a rare moment of respite in the rain but did not in the least spoiled the bottom of the track.
The rain has also accompanied the last part of the climb to Bozzi, allowing a triumphant arrival at the shelter welcomed , in the fog, almost in disbelief by the managers of our arrival.
About happen in the area of ??Ponte di Legno and enjoys a good preparation (16 km away. edge are more and more demanding until the arrival at the shelter) can not pass up the opportunity to deal with this experience. Only RECOMMENDATION: scagliere the warmer months of the year, remembering that in mid-September, the shelter closes.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/279

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad