Cancano - Alpisella - Trela


  • 64.4 km

    Distance

  • 1832 m

    Min height

  • 2310 m

    Max height

  • 478 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Partenza da Arnoga in Valdidentro, ma, volendo, si può partire anche da Premadio (e salire verso i Le Torri di Fraele e laghi di Cancano, ma da quando hanno asfaltato la strada non c’è più “poesia”).
Come dicevo, in prossimità del cartello indicatore di Arnoga, prima dell’albergo/ristorante (dove non ci hanno fatto parcheggiare – chissà, attendevano forse grandi presenze per quel giovedì 26 agosto – quindi abbiamo dovuto ripiegare su uno spiazzo poco distante sulla strada per il Foscagno) in corrispondenza con un parcheggio pubblico che si trova sulla destra salendo (pieno, anche per via di lavori in corso) parte un sentiero che “ritorna” in direzione Bormio (da qualche tempo c’è l’ “HUSKY VILLAGE”).
Con l’amico Mauri prendiamo questo sentiero che – quasi pianeggiante e di grande impatto panoramico – percorre la vallata a mezza costa per immettersi sulla strada che sale verso le Torri di Fraele.
Giunti ai laghi di Cancano abbiamo proseguito sulla sinistra costeggiandoli fino all’imbocco del sentiero per la Val Alpisella - dove si può “visitare” la sorgente dell’Adda – e abbiamo poi proseguito fino al passo Alpisella e quindi in discesa verso Livigno.
Arrivati al rifugio Alpisella – dopo breve pausa – continuiamo per qualche centinaio di metri sul sentiero che porta a Livigno e (errore) non prendiamo il sentiero sulla sinistra che si inoltra nella valle, ma bensì, poco dopo, ci “arrampichiamo” in single track sulla costa e restiamo lì a faticare nonostante più in basso – in parallelo – si vede il sentiero carrabile che non abbiamo preso.
Giunti all’intersezione dei due tracciati, altro single track (sulla sinistra) per Alpe di Trela – Passo Trela, che risale la vallata restando a sinistra del Passo del Foscagno (dura per le mie capacità), poi discesa fino al rifugio, tentata ascesa al Lago Nero (sulla dx del rifugio) ma abortita perché non riuscivamo a pedalare).
Dopo il rifugio preso il sentiero sulla sx per la Val Pettini, discesa di nuovo verso i laghi di Cancano e ritorno ad Arnoga per la via fatta all’andata.
Non mi dilungo sulla bellezza del paesaggio, chi c’è stato sa di cosa parlo, chi non c’è stato non può rimanere deluso; noi abbiamo avuto la fortuna di una giornata spettacolare dal punto di vista meteorologico.
Difficoltà tecniche importanti non ce ne sono (sul percorso molti bikers, più degli escursionisti a piedi), per quanto riguarda la faticosità… se ce l’ho fatta io che non sono un atleta, vicino ai 50 anni x 94 kg…


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/2788


Departure from Arnoga in Bormio, but, if you wish, you can also leave from Premadio (and go up to the Towers of Fraele and lakes Cancano, but since they paved the way there is no more "poetry").
As I said, in the vicinity of the signpost of Arnoga, before the hotel / restaurant (where they did not park - who knows, perhaps waiting for that big attendance Thursday, August 26th - so we had to fall back on a clearing just off the road to the Foscagno) in correspondence with a public car park which is on the right going up (full, also due to work in progress) is a path that "returns" in the direction of Bormio (for some time now there 's "HUSKY VILLAGE"). Man With the friend Mauri take this path - almost flat and very scenic impact - along the valley halfway onto the road that goes up to the towers of Fraele.
Once the lakes Cancano we continued on costeggiandoli left to the path for the Val Alpisella - where you can "visit" the source Adda - and we then proceeded to the step Alpisella and then downhill to Livigno.
arrived at the shelter Alpisella - after a short pause - continue for a few hundred meters on the path that leads to Livigno (error) do not take the path on the left leads into the valley, but rather, a little later, we "climb" in single track on the coast and we are there to work hard despite lower - in parallel - you can see the trail road that we did not take.
joints at the intersection of two paths, another single track (on the left) to Alpe di Trela ??- Step Trela, which dates back to the valley prejudice left side of the Passo del Foscagno (hard for my skills), then descent to the hut attempted ascent to Black Lake (on the right of the shelter) but aborted because we could not ride).
After the retreat took the trail on the left for the Val Combs, downhill back to the lakes of Cancano and return to Arnoga by the way done the first leg.
I will not dwell on the beauty of the landscape, who has been there knows what I mean, who does not c ' was not to be disappointed; we have had the good fortune of a spectacular day in terms of weather.
Technical Difficulties important there are not any (many bikers on the path, most of the hikers), with regard to the faticosità ... if I did that I am not an athlete, close to 50 years x 94 kg ...


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/2788

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad