Val di Scalve - passo del Gatto sent 416+414


  • 32.2 km

    Distance

  • 1063 m

    Min height

  • 2422 m

    Max height

  • 1358 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Stupendo giro all mountain quasi estremo in Val di scalve lungo i sentieri 416 e 414 attraverso il passo del Gatto.

PERIODO CONSIGLIATO: da fine giugno ad ottobre(fino alla prima nevicata)
PUNTI DI APPOGGIO : oltre al rifugio al passo del Vivione....il nulla.
CARTOGRAFIA :VALLE DI SCALVE(1:25000-il meglio sulla piazza) oppure KOMPASS n°94 EDOLO APRICA(1:50000)


Descrizione:
Parcheggiamo l'auto a Schilpario(ultimo paese della val di Scalve in provincia di Bergamo,Orobie orientali),ed iniziamo a salire su asfalto in direz.passo del Vivione(1820slm).Dopo 14 km raggiungiamo il passo e poco prima del rifugio,giriamo a sx su sterrata che in un km pianeggiante ci porta all'attacco della salita su mulattiera tab 416(inizialmente sconnessa) a destra.
Inizia la salita vera e propria(6 km per 600mtdisliv) su mulattiera militare(sent.naturalistico"A.Curò") con pendenze quasi mai superiori al 12%,pur non essendo molto ripida è molto dura,ma con forza,tecnica e calma è pedalabile per la maggior parte(l'ammo e la forcella settati bene mostrano l'indispensabile utilità per una salita del genere).Passiamo il lago di Valbona e dopo un tratto esposto(fare molta attenzione,c'è anche una fune metallica)si raggiunge il passo del Gatto(2430slm).
Ora inizia il tratto in quota con un traverso verso dx, attraverso scenari da favola e due brevi risalite,raggiungiamo i laghetti di San Carlo e il laghetto del Venerocolo proprio sotto l'omonimo passo(2330slm).
Ad un bivio giriamo a sx su mulattiera(tab n°414),inizia una delle discese più belle che conosco(9km per 1300mtdisliv)su mulattiera molto sassosa,tecnica,faticosa che attraverso la valle del Venerocolino ci porta ad incrociare la statale(1070slm),giriamo a sx e in breve salita raggiungiamo il punto di partenza.

Considerazioni finali:
Sicuramente il più bel giro che ho fatto in provincia di Bergamo.
Non è un giro da affrontare a cuor leggero,necessari se non indispensabili,un più che buon allenamento fisico e tecnico nella salita(pedalata al 90% da Dario Stefano Seby Wilmer e Perse e un 70/80% da un biker ben allenato) e nella discesa(tutta in sella),una bici full con buone escursioni e assenza di vertigini permettono di godere appieno questa meravigliosa cicloescursione, in un ambiente a dir poco fantastico, circondati da montagne"dolomitiche"come la Concarena,il pizzo Camino,la Presolana,e le impressionanti e ripide pareti delle alpi orobie.Se si è fra i primi a salire è facile l'incontro(oltre alle numerose marmotte) di vipere e camosci(a sx dopo il passo del gatto).Salita e tratto in quota discretamente frequentati nei weekend estivi da escursionisti a piedi.
Un doveroso ricordo a chi ha costruito queste mulattiere, durante il conflitto bellico 1915-1918 ancora ben conservate in alcuni punti,anche se non ce ne rendiamo conto,un sacco di bei percorsi è fattibile grazie a questo incredibile lavoro:grazie alpini italiani e d'oltralpe.

mtb full consigliate
ciclabilità lineare 93%
giro testato BdB

N.B. dopo l'inverno 2008/2009 la pedalabilità in salita è di molto diminuita,diversi smottamenti hanno rovinato il sentiero.






http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/257


Superb ride all mountain almost extreme in Val di scalve along the paths 416 and 414 through the passage of the Cat.
SEASON: from late June to October (until the first snowfall)
POINT SUPPORT: over to retreat to step Vivione .... nothing.
MAPS: VALLEY SCALVE (1: 25000-the best on the square) or KOMPASS No. 94 EDOLO Aprica (1: 50000)
< br> Description: Available park the car Schilpario (last village in the valley of Scalve in the province of Bergamo, Orobian Orientales), and begin to climb out of asphalt in direz.passo Vivione (1820slm) .After 14 km we reach the step and just before the hut, turn left on a dirt road in km flat brings us to the attack on the uphill trail tab 416 (initially disconnected) to the right.
Start the actual climb (6 km per 600mtdisliv) on military trail (sent.naturalistico "A.Curò") with slopes almost never above 12%, although not very steep is very tough, but with strength, technique and calm is pedaled for the most part (the ammo and the fork setup well show the indispensable utility for a climb like that) .Passiamo Lake Valbona and after an exposed stretch (be careful, there is also a wire rope) you reach the step of the Cat (2430slm.)
Now begins the altitude crosses over to the right, through fabulous scenery and two short ascents, we reach the lakes of San Carlo and the lake of the same name Venerocolo just below the step (2330slm).
At a junction turn left of trail (Table No. 414), begins one of the most beautiful descents I know (9km to 1300mtdisliv) on very rocky trail, technique, Tired through the valley of Venerocolino brings us to cross the road (1070slm), turn sx and short climb we reach the starting point.
Final Thoughts:
Certainly the most beautiful ride I've done in the province of Bergamo. How does a lap to face lightly, necessary if not essential, a more than good physical training and technical support in the ascent (pedaling at 90% by Dario Stefano Seby Wilmer and Perse, and a 70/80% by a well-trained biker) and descent (all in the saddle), a full bike with good hiking and a head for heights allow you to fully enjoy this wonderful cicloescursione, in a nothing short of fantastic, surrounded by mountains "Dolomite" as Concarena, lace Camino, the Presolana, and the impressive and steep slopes of the Alps orobie. If you are among the first to climb it is easy to meet (in addition to numerous marmots) of vipers and chamois (left after the passage of the cat) .Salita and stretch in share fairly popular on summer weekends from hikers.
A proper remembrance to those who have built these mule, during the 1915-1918 armed conflict still well preserved in some places, even if you do not realize it, a lot of good paths is feasible thanks to this incredible work with Alpine and Italian beyond the Alps.
mtb full recommended
cycling linear
around 93% tested BdB
NB after the winter 2008/2009 the pedalability uphill is much diminished, several landslides have ruined the trail.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/257

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad