Chiusa - Rifugio della Croce


  • 39.9 km

    Distance

  • 530 m

    Min height

  • 2312 m

    Max height

  • 1781 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


E' un itinerario che si sviluppa più su strade, forestali e mulattiere che su sentieri, ma offre panorami fantastici. Si parte dal bel paese di Chiusa in val d'Isarco e si sale su strada asfaltata verso Lazfons, con qualche strappo più duro. Prima del paese si gira a sx e si sale, sempre su asfalto ma con bellissimi panorami, seguendo le indicazioni per il rifugio Chiusa. La strada diviene finalmente sterrata, e alterna pendenze docili a brevi strappi molto duri. Arrivati al rifugio Chiusa, si prosegue per la forestale, ora molto ripida, fino alla prima malga. Qui la strada spiana, ma guadato il rio si impenna di nuovo con pendenze difficilmente ciclabili. Dopo un breve tratto nuovamente ciclabile, bisogna ancora spingere lungo la via crucis (di nome e di fatto) che arriva fino allla chiesa della Croce, a 2300m, il punto più alto di pellegrinaggio d'Europa. La chiesa contiene il famoso crocifisso del cristo nero. Dopo esserci riposati al rifugio ed aver ammirato lo splendido panorama, ridiscendiamo sulla stessa mulattiera fino alla fine della strada sterrata, poi continuiamo diritti sul sentiero 17 verso Snodres. arrivati al paesino, giriamo a destra seguendo il sentiero dei castagni fino al monastero di Sabiona. Dopo una breve visita all'interno delle mura (anche qui arriva una via crucis), si scende dal sentiero a tornanti che si incontra a sx prima di arrivare al monastero. E' un sentiero non stretto ma con tornanti gradonati che faranno la gioia di chi riesce a girare sullo stretto (Chi non se la sente, può scendere lungo la via crucis dopo il monastero). Si arriva con un'ultima, ripida scalinata in pietra, proprio in centro al paese di Chiusa


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/2423


It 'a route that develops on most roads, forest trails and mule tracks, but offers fantastic views. It starts from the beautiful town of Chiusa in the Val d'Isarco and climb on paved road to Lazfons, with some jerk harder. Before the village turn left and go up, always on asphalt but with beautiful views, following the signs to the refuge Chiusa. The road eventually becomes dirt, and alternates between gentle slopes with short jerks very hard. Closed arrived at the shelter, you go to the forest, now very steep, up to the first mountain hut. Continuing on the way, but forded the river rears back with slopes difficult trails. After a short path again, you still need to push along the Way of the Cross (in name and in fact), which comes to mean-spirited Church of the Cross, at 2300m, the highest point of pilgrimage in Europe. The church contains the famous crucifix of christ black. After we rested at the shelter and have admired the beautiful scenery, go back down the same trail until the end of the dirt road, then continue on the right path towards Snodres 17. arrived at the village, turn right and follow the path up to the monastery of the chestnut trees Säben. After a brief visit inside the walls (here comes a Way of the Cross), down from the winding path that meets left before reaching the monastery. It 'a path but not tight bends with gradonati that will delight those who manage to turn on the narrow (Who does not feel, it can go down the way of the cross after the monastery). It comes with a last, steep stone staircase, right in the town center of Chiusa


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/2423

Map/Elevation

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page