Mottarone Sentiero Blu


  • 33.6 km

    Distance

  • 193 m

    Min height

  • 1421 m

    Max height

  • 1228 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


La salita si puo’ effettuare comodamente con bici al seguito con la funivia che velocemente ed in due tronconi porta in cima al monte.
All’uscita della stazione di arrivo del secondo tratto di funivia, si prosegue dritti passando davanti ad un grosso pino e proseguendo sulla strada asfaltata si tiene alla destra la deviazione per la seggiovia. Il primo pezzo e’ in salita, ma dopo circa 500 metri si arriva ad un incrocio dove si gira a sinistra e da qui inizia la discesa.

Il primo pezzo e’ su strada asfaltata, le condizioni del manto stradale sono abbastanza buone, solo il alcuni punti c’e’ un po di ghiaia e comunque essendo tra la vegetazione molto fitta, in alcuni tratti c’e’ parecchia umidita’. Occorre prestare comunque attenzione visto le velocita’ facilmente raggiungibili per la pendenza e considerando che e’ possible incrociare automobili che salgono.
In questo tratto si incontrano parecchi tornati e dopo circa 3.5km dalla partenza si trova sulla destra una casa diroccata.
Si imbocca il sentiero a destra e si prosegue nel bosco per un paio di chilometri, per poi incrociare nuovamente la strada asfaltata. Attenzione a non proseguire sulla strada principale, ma imboccare la stradina sterrata che si trova subito sulla sinistra.

Da questo punto in poi si percorre sempre il sentiero per vari chilometri fino ad arrivare sulla strada che collega Sovazza con Gignese, proseguire sulla strada seguendo le indicazioni per Stresa.



Si passa cosi’ dalle frazioni Vanzone, Levo, Carciano per arrivare a Stresa in zona stazione. Andare in direzione del lago e poi costeggiare il lungolago fino ad arrivare al parcheggio dei battelli e della funivia.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/2339


The climb you can 'carry comfortably by bike on the cable car that fast and in two sections leads to the top of the mountain.
Exiting the station of arrival of the second section of the cable car, go straight passing in front of a big pine and continuing on the paved road to the right takes a detour to the chairlift. The first piece and 'uphill, but after about 500 meters you come to a junction where you turn left and from here begins the descent.
The first piece, and' on the asphalt road, the road conditions are pretty good, only a few points there 'sa bit of gravel and anyway being among the very dense vegetation, in some places there is' a lot of moisture'. It must, however, pay attention to the speed seen 'easily accessible for the slope and considering it' possible cross cars that climb.
In this section you'll find many came back and after about 3.5km from the start is on the right a ruined house. < br> Take the path to the right and go into the woods for a couple of miles, then cross the road again. Be careful not to follow the main road, but take the dirt road that is immediately on the left.
From this point onwards you follow always the path for several kilometers until you reach the road that connects with Sovazza Gignese, continue on the road following the signs to Stresa.
It goes so 'fractions Vanzone, Levo, Carciano to get to Stresa in the station area. Going in the direction of the lake and then walk along the lakefront until you get to the parking lot of the boats and the cable car.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/2339

Map/Elevation

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page