Folgaria: dosso del sommo monte maggio campoluzzo valbona


  • 48.6 km

    Distance

  • 1194 m

    Min height

  • 1845 m

    Max height

  • 651 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Un bel percorso con una salita poco frequentata al monte maggio su sentiero anziche su carrareccia da malga coe.
Si parte dal punto in cui il sentiero TF si stacca sulla dx dalla strada asfaltata e si sviluppa su una carrareccia che con pendenza costante all'8% sale fino ad incrociare la strada serrada fondo piccolo; seguire per fondo piccolo e dopo circa 100 m sulla dx inizia la salita a forte dosso del sommo; sono circa 400 m di dislivello che si fanno con grande piacere sia per la pendenza dolce (mai sopra 8%) sia per il fondo molto buono, ma soprattutto per il contesto di grande tranquillità; si attraversano conifere e pascoli che si alternano in una piacevolissima sequenza fino ai tornanti finali che portano al dosso del sommo dove si trovano i resti del forte dosso delle somme; superato il forte la strada diviene sentiero e dopo poco con una discesa molto ripida e sassosa si arriva nei pressi della strada che porta a passo coe; poco prima di incrociarla si prende in direzione monte maggio dapprima su sterrata che a circa 1700m di quota diviene sentiero; sempre percorribile salvo qualche ostacolo da superare a piedi, il sentiero si affaccia sulla valle del terragnolo; contesto mozzafiato, sale dolcemente è sufficientemente largo per essere percorso in sicurezza, ma comunque con la dovuta attenzione; ci si trova sui margini del cengio rosso e alla dx del sentiero la discesa verso il fondo valle è di diverse centinaia di metri; il sentiero ridiviene strada militare ed al cartello che indica giro del monte maggio prendere a sx; ci si immette sulla classica salita dal passo coe, mentre la prosecuzione diritto è molto accidentata data la precarietà dei resti della strada.
In breve si giunge a monte maggio nei pressi della croce.
la discesa sulla sterrata che normalmente si percorre in salita; è piuttosto dissestata dal fondo che non rende molto piacevole la discesa: grandi scossoni e nessuna difficoltà tecnica. Superata una barra si segue sulla dx ed al 1' incrocio seguire a dx; ci si immetterà seguendo i resti di una carrareccia sulla sterrata di campoluzzo all'altezza di malga campoluzzo superiore. Si prosegue a dx in discesa in un contesto rilassante fino all'arrivo della indicazione salita di valbona 507 metri di dislivello ecc..; è la parte più suggestiva del percorso insieme alla costa d'agra, la strada è in molti tratti scavata nella roccia, il contesto è selvaggio con valli molto strette e dirupate che scendono dalle pendici del monte toraro; la strada mantiene le pendenze tipiche delle carrarecce militari 8-10%; la si percorre in grande scioltezza con la possibilità di ammirare cio che circonda in un contesto di grandissima tranquillità; l'arrivo al rifugio rumor permette di scegliere tra due possibilità; dato l'orario la traccia segue la strada asfaltata, ma superato il rifugio si puo proseguire inizialmente su strada militare e con una traccia ben visibile da sotto si arriva comunque al passo di valbona. Come detto l'orario mi ha impedito di completare il percorso e la salita alla costa d'agra che la traccia evidenzia, e stata fatta solo per la bellezza del luogo; di fronte al monte maggio si abbracciano le montagne circostanti fino al pasubio. Avendo tempo il percorso prosegue superando malga pioverna, fino ad incrociare la 100km dei forti; si segue a sx e in breve si arriva all'asfalto che porta al passo del sommo e di seguito a folgaria mezzaselva e al punto di partenza


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/10281


A nice route with a climb to the mountain on May uncrowded path instead of onto the track from the alp coe.
It starts from the point where the path branches off to the right TF from the paved road and is on a track that with a constant slope to 8% salt until you cross the road serrada small fund; follow to fund small and after about 100 m on the right begins the ascent to the high off strong; are about 400 m in altitude that you do it with great pleasure both for the gentle slope (never above 8%) and the bottom very good, but especially for the context of great tranquility; crossing conifers and grasslands alternating in a delightful sequence until the final switchbacks that lead to the back of the high where there are the remains of the fort off the amounts; exceeded the strongest path and the road becomes after a while with a very steep and rocky it gets close to the road that leads to consistent pace; just before you cross it takes in the direction of the mountain in May first on dirt at about 1700m altitude becomes a path; always feasible unless some obstacle to overcome walk, the trail overlooks the valley of Terragnolo; breathtaking backdrop, gently rising path is wide enough to be safe, but with due care; we are located on the edge of the red cengio to the right of the path and the descent into the valley is several hundred meters; the path ridiviene military road and the sign pointing around the mountain in May to take left; There are places on the classic route from the pass coe, while the continuation law is very bumpy due to the precariousness of the remains of the road.
You soon come upstream in May near the cross.
the downhill on the dirt that normally runs uphill; is rather rough from the bottom that does not make it very pleasant descent: big jolts and no technical difficulty. Beyond a bar on the right and follow the 1 'junction turn right to follow; There will be entered following the remains of a cart on dirt Campoluzzo at alpine Campoluzzo higher. Continue to the right downhill in a relaxed until the arrival of the indication of valbona climb 507 meters in altitude, etc. ..; is the most scenic part of the route along the coast of agra, in many places the road is cut into the rock, the context is wild with very narrow and steep valleys that descend from the slopes of Mount Toraro; The road keeps the slopes typical of military driveways 8-10%; follow it with great ease with the possibility to admire that which surrounds it in a context of great tranquility; the arrival at the shelter rumor lets you choose between two possibilities; given time the track follows the paved road, but you can continue past the shelter initially on the military road, and with a trace visible from under you, however, comes the step of valbona. As I said the time has prevented me from completing the route and the climb to the coast of agra that the trace shows, and was made only for the beauty of the place; in front of Mount May embrace the surrounding mountains until pasubio. Having time the route goes past alp Pioverna, until you cross the 100km of the strong; follow it to the left and you will soon get to the asphalt leading to the passage of the high and after folgaria Mezzaselva and the starting point


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/10281

Map/Elevation

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page