Grigna Settentrionale in Mtb


  • 21.1 km

    Distance

  • 626 m

    Min height

  • 2407 m

    Max height

  • 1781 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


La Grigna Settentrionale detta anche il Grignone, risulta sempre di più essere una grandissima montagna, è vicina a Milano, si ha la possibilità di fare una gita con un bel po’ di dislivello e il Panorama top, bellissima a piedi, spettacolare per fare lo scialpinismo ma mai avrei detto che fosse una cima per fare la Mtb.

Sono partito da Pasturo per salire comodamente fino a quota 1500mt in sella, poi comincia la salita faticosa, da prima spingendo la bici per un pochino poi con la bici in spalla (per ca.900mt) ho raggiunto la vetta dopo 3 ore.

Approfittando del tempo bellissimo mi godo il Sole, che a Milano non vedo da due settimane,solo dopo quasi due ore di relax metto le protezioni comincio a scendere.

Nella prima parte, fino il bivacco Merlini c’è un po’ di neve sul sentiero, ma riesco a fare buona parte in sella sotto gli occhi increduli di molti escursionisti.

Dal bivacco c’èra un bel nevaio di neve dura senza essere ghiacciata,riesco a scendere tutto in sella, le gomme hanno un ottima presa, non scivolano minimamente,ottime le Schwalbe sulla neve.

Dopo il nevaio mi aspetta il sentiero bellissimo è una parte della discesa in freeride, obbligata per tagliare fuori la parte non ciclabile.

Arrivato al rifugio Tedeschi, scendo per i prati che è la stessa discesa che si fa con gli sci d’inverno fino a prendere la strada, quella poco sopra il ponte di ghiaccio , che seguo fino la una Capella dove a sx parte un sentiero fino a Pasturo.



Gita di GRANDISSIMA soddisfazione, da rifare l’anno prossimo!


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/1556


The Northern Grigna also called the Grignone, it is always more to be a great mountain, is close to Milan, you have the opportunity to take a trip with a lot 'of elevation gain and the Panorama top, a beautiful walk, to do the spectacular touring but I never said it was a top to make Mtb.
I left Pasturo to climb to an altitude of 1500m comfortably in the saddle, then begins the grueling climb, by first pushing the bike for a little while and then with the bike on his shoulder (for ca.900mt) I reached the summit after 3 hours.
Taking advantage of the beautiful weather I'm enjoying the sun, I do not see that in Milan two weeks ago, after almost two hours of relaxation put guards began to descend.
In the first part, to the bivouac Merlini is a bit 'of snow on the trail, but can not do much in the saddle under the incredulous eyes of many hikers.

From the bivouac there was a nice snowfield snow hard without being icy, I can get off everything in the saddle, the tires have a good grip, do not slip in the least, excellent Schwalbe snow.
After snowfield I expect the trail is a beautiful part of the descent in freeride, obliged to cut out the non-path.
Germans arrived at the shelter, I go down to the meadows which is the same as downhill skiing is done with the 'winter to take the road, the one just above the bridge of ice, I follow up a Capella where the left is a path up to Pasturo.
excursion GREAT satisfaction, by do again next year!


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/1556

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad