Olino Cima


  • 19.9 km

    Distance

  • 651 m

    Min height

  • 1786 m

    Max height

  • 1134 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Dal parcheggio, si ritorna sulla strada principale e attraversato il paese di Margno si procede verso Casaro,
si passa nel parco giochi del paese e poi si prosegue verso Somadino, e di seguito, giunti nei pressi della chiesetta di S. Margherita, un poco più avanti, si abbandona la strada per Premana e si prende sulla destra la strada per l’Alpe Paglio. Giunti al parcheggio dell’alpe, si abbandona definitivamente il tratto asfaltato e ora si procede su sterrato verso il Pian delle Betulle. Giunti al Pian delle Betulle, si passa dalla chiesetta e aggirando in senso antiorario l’arrivo della pista da sci, si va ad imboccare lo sterrato che porta verso Alpe Grasso e Ortighera. Appena imboccato questa carrareccia, sulla destra si vede dove si prende per la eventuale variante di discesa a Crandola. Dopo le baite dell’Alpe Ortighera, si arriva all’unico bivio sul tracciato. Non prendere per Alpe d’Oro, ben visibile davanti a voi, ma proseguire sul tornante e senza più possibilità di errori si arriva dopo una non banale e impegnativa salita alla Bocchetta del larice Bruciato. Davanti a voi ora, vi si presenta il tratto erboso caratterizzato dalla presenza appena sopra, di una cappella votiva e il restante tratto in parte ciclabile che conduce alla cima. Il mio consiglio è quello di portare fino in cima la bike, sia perché la parte finale è ciclabile sia perché poi la discesa di questo primo tratto fino al larice bruciato è molto divertente e facile.
Discesa.
Fino all’Alpe Ortighera è lungo lo stesso tracciato, che offre ottime panoramiche su tutta la valle, poi, giunti alle baite di questo alpeggio, si prende con logica il sentiero che scende nel mezzo del prato (in direzione Ovest) puntando dritti alle baite sottostanti dell’Alpe Piazza. Giunti a queste baite seguire fedelmente il sentiero che riporta a valle, è molto semplice e abbastanza facile anche nei tratti nel bosco. Diversamente per i meno preparati, a questo punto basta immettersi sulla facile e larga carrareccia che porta anche in questo caso sempre a Crandola.
Note aggiuntive.
Questo itinerario si presta ottimamente per osservare dalla cima di Olino, buona parte del tracciato che prosegue verso una meta più impegnativa, al Rifugio di S. Rita, per poi compiere la discesa verso Premana lungo la Valvarrone o la discesa a Introbio lungo la Val Biandino.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/1419


From the parking lot, you are returned to the main road through the village of Margno you head Casaro, Buy, passing the playground in the country and then on to Somadino, and subsequently came near the church of St. Margaret, a little further ahead, leave the road for Premana and take the right road to Alpe Paglio. At the Parking Alpe, you definitely abandoned the asphalt road and now we proceed on the dirt road toward the Pian delle Birches. Once at Pian delle Birches, switching from church and going around counterclockwise the arrival of the ski slope, you go to take the dirt road that leads to Alpe Grasso and Ortighera. Just embarked on this dirt track, on the right you can see where you take to the possible variation in Crandola descent. After the huts of the Alpe Ortighera, we arrive at the only junction on the track. Do not take for Alpe d'Oro, clearly visible in front of you, but continue on the hairpin and no more chance of errors comes after a non-trivial and challenging climb to the nozzle of the Burnt larch. In front of you now, you are presented with the patch of grass just above characterized by the presence of a votive chapel and the remaining portion in part path that leads to the top. My advice is to get to the top of the bike, either because the path is final and because then the descent of this first stretch to the burnt larch is very fun and easy.
Descent.
Pending ' Alpe Ortighera is along the same route, offering excellent panoramic views across the valley, then, come to the cabins of this pasture, he takes issue with the logic path that goes down in the middle of the lawn (westbound) pointing straight to the huts of the underlying ' Alpe Square. Once in these huts faithfully follow the path that leads back to the valley, is very simple and easy enough for even the stretches in the woods. Unlike for the less prepared, at this point just take the easy and wide track leading even in this case always in Crandola.
Additional notes.
This route lends itself well to observe from the top of Olino, a good part of the path that goes towards a goal more challenging, the Refuge of St. Rita, and then make the descent to Premana along the Valvarrone or descent to the Val Introbio Biandino.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/1419

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad