Giro degli Eremi


  • 49 km

    Distance

  • 281 m

    Min height

  • 838 m

    Max height

  • 557 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Si parte dal Bar Mughini di Popolano e si va sull'asfaltata di rimpetto all'uscita del parcheggio in direzione del poggio Cavallara. Arrivati in cima si svolta a sx fino a una casa, da quì facciamo attenzione e prendiamo una carrareccia con un cancello sulla nostra dx e poco dopo andiamo a incrociare il sentiero CAI 583 che manterremo sino alla casa di Pian di Sopra. Arrivati a quì giriamo a dx su asfaltata sino ad incrociare la strada che prenderemo prima a dx (proseguendo si arriverebbe a Lutirano) e dopo 100 m. giriamo a sx fino ad arrivare ad un agriturismo. Da quì giriamo a sx lungo una strada bianca che sale sino a Monsignano, giriamo a dx e teniamo il crinale sprtiacque tra la vallata di Tredozio e quella di Lutirano sino al Passo della Collina. Da quì giriamo a sx e teniamo il sentiero CAI 553A per un tratto: all'inizio è strada bianca che sale costantemente sino a una sbarra, da lì in poi ci saranno pezzi che per i meno allenati è un vero muro tecnico da affrontare in salita, per circa 1,5 km. Arrivati ad un bivio in cui troviamo le indicazioni per Trebbana, abbandoniamo il CAI 553A e prendiamo a dx il CAI 587: questo è un gran bel single track, all'inizio con passaggi tecnici e difficili, poi con tratti pedalati e durri, poi veloci e con curve a gomito.... insomma un sentiero a 360°. Il sentiero arriva ad una fontana nel mezzo di Lutirano, da quì giriamo su asfaltata a sx fino a Ponte della Valle, dove poco dopo a dx inizierà l'ultima ma terribile salita verso Gamogna: il primo strappetto in cementata non è nulla a quello che deve arrivare, di fatti la salita va a strappi fino aalla seconda casa incrociata, e da lì prima pendenze sul 10-15% ci faranno da entrata all'ultimo strappo quasi al 30% tutto in cementata.... Da lì teniamo la forestale a sx fino a Gamogna. Dall'Eremo, facciamo acqua, e giriamo la bici a ritroso sino all'imbocco della terribile cementata prima descritta, e giriamo a sx sul CAI 521A che già stavamo tenendo da Gamogna in una discesa insidiosa sino ad incrociare un bivio di sentieri dove noi prenderemo quello davanti alla nostra MTB e cioè il CAI 517A fino alla asfaltata che in pochi km ci porta a Marradi. Da quì giriamo a dx sulla statale fino a Popolano.


Ci sono altre varianti al giro che lo rendono più o meno duro:

A. Invece di prendere il sentiero CAI 587 sino a Lutirano (gran single-track) si mantiene il CAI 553A che diventerà succesivamente ad un 'altro bivio CAI 549 e ci conduce prima ad una quercia secolare poi alla chiesa di Trebbana, eremo con un gran spazio attorno. Se proseguiamo il sentiero CAi arriviamo a Ponte della Valle. Questa è una variante più scenografica ma meno tecnica in discesa.

B. A Ponte della Valle prendiamo il sentiero CAI 521A, che terremo sino a quando girerà in salita sulla dx: noi lo abbandoniamo e teniamo la strada bianca davanti a nooi, che fu realizzata x consentire i lavori per un grosso metanodotto: è una salita dura x le condizioni del terreno cui si trova la strada. Arrivati in cima, e precisamente sull'asfaltata tra il Passo Peschiera e il Passo dell'Eremo, giriamo a dx e arrivti in cima al Passo dell'Eremo giriamo a dx sul CAI 521 fino a Gamogna. Questa è una variante sicuramente più lunga, più dura, ma divertente con l'inserimentto del CAI521.

C. Arrivati al bivio tra il CAI 521 e il CAI 517, pendiamo il CAI 521 sulla dx e prima in salita, poi in una bellissima discesa da M.Gianni, con passaggi tecnici, ci conduce a Marradi. Questo è un bel single-track che con le dovute forze a fine giro consiglio di fare.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/1241


It starts from the Bar Mughini to populate and you go asphalted over against the exit of the parking lot in the direction of the hill Cavallara. At the top, turn left up to a house, from here we pay attention and take a cart with a gate on our right and soon we are going to cross the path CAI 583 that will keep you up to the house of Pian di Sopra. Once in here turn right on the paved until you reach the road that will take first right (continuing would lead to Lutirano) and after 100 m. turn left until you come to a farm. From here we turn left along a dirt road that climbs up to Monsignano, turn right and keep sprtiacque the ridge between the valley of Tredington and that of Lutirano up to the Passo della Collina. From here turn left and keep the CAI 553a for a stretch: the beginning is the road that climbs steadily up to a bar, from then on there will be pieces for the less energetic is a real wall to deal with technical uphill for about 1.5 km. Arrived at a crossroads where we find the signs for Trebbana, we abandon the CAI 553a and take the right CAI 587: This is a great single track, beginning with technical passages and difficult, then pedaled traits and durri, then fast and with sharp bends .... in short a path to 360 °. The trail comes to a fountain in the middle of Lutirano, from here turn left on the paved road to Ponte della Valle, where shortly after on the right will start the final ascent to Gamogna but terrible: the first spurt in cemented it's nothing to what must come, in fact the climb goes to tear up iIn the second home cross, and from there on the first slopes of 10-15% there will be the last entry tear almost 30% in cemented everything .... From there we take the forest left up to Gamogna. From Eremo, make water, and turn the bike back to the entrance of the terrible cemented described above, and turn left on CAI 521A that were already taking to Gamogna in a treacherous downhill until you reach a junction of paths where we will take the one in front of our MTB ie the CAI 517a until the asphalt in a few miles brings us to Marradi. From here we turn right onto the main road to populate.
There are other variants to ride that make it more or less hard:
A. Instead of taking the CAI 587 until Lutirano (largely single-track) remains the CAI 553a which subsequently become an 'another fork CAI 549 and leads first to an old oak tree then to the church of Trebbana, hermitage with a large space around. If we continue the path CAi come to Ponte della Valle. This is a variant most scenic but less technical downhill.
B. A Ponte della Valle take the path CAI 521A, which will keep until you turn uphill on the right: we surrender and keep the dirt road in front of nooi, which was realized x allow work on a large pipeline: it is a hard climb x soil conditions where the road is located. Once at the top, namely asphalted between Peschiera Step and Step Hermitage, turn right and arrivti at the top of the Hermitage Pass turn right on up to 521 CAI Gamogna. This is a variant definitely longer, harder, but fun with the inserimentto of CAI521.
C. At the junction between the 521 and the CAI CAI 517, 521 CAI Let us listen to the first on the right and uphill, then downhill to a beautiful M.Gianni, with technical passages, leading us to Marradi. This is a nice single-track that with the necessary forces at the end of lap recommend you do.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/1241

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad