Monte Bracco


  • 16 km

    Distance

  • 915 m

    Min height

  • 1305 m

    Max height

  • 389 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Il Monte Bracco presenta un gran numero di strade forestali, strade di servizio delle cave e sentieri, i quali permettono di compiere moltissimi giri in mtb di lunghezza e difficoltà vari.

Il giro qui proposto è un suggerimento piuttosto completo per andare alla scoperta di questa bella montagna, già citata da Leonardo da Vinci nei sui scritti, dal quale prende il nome un percorso che compie il periplo, in quota, del monte.

I sentieri e le strade sono piuttosto ben segnalati, possono però subire variazioni nella parte alta in funzione dell'avanzamento delle cave.
descrizione itinerario:
Dal centro abitato di Barge si segue inizialmente la strada per Paesana per un paio di km, fino poco prima della frazione Mondarello, dove si devia a sinistra ed inizia immediatamente la dura salita asfaltata. Sono circa 6 km di salita con pendenze sempre oltre il 10%, con punte decisamente superiori, tranne il chilometro che precede il Convento della Trappa dove spiana.
Qui termina l'asfalto, si svolta a destra costeggiando il muro perimetrale del complesso monastico, entrando nel bosco, dove si riprende a salire con pendenze importanti. Si tralasciano deviazioni secondarie, continuando sempre a salire. Ad un ultimo bivio, quando il sentiero di salita si fa improponibile, si continua sulla sterrata di destra che raggiunge la zona delle cave di Pian del Gias. Si aggira tutto il versante nord-est della montagna, e con un'ultima breve salita si giunge ad un colletto a pochi metri dalla Croce di Envie sulla sommità del Monte Bracco.
Si scende ora lungo un sentiero che inizia con una ripidissima rampa in direzione della ben visibile Croce di Sanfront, e si alternano tratti di l sentiero in sella ad altri brevi da fare a piedi, il sentiero incrocia una sterrata che con un'ultima breve picchiata conduce all'area attrezzata e al Rifugio Mulatero. Qui si abbandona la bici ed in 10' si può raggiungere a piedi in cima alla rocca con l'enorme Croce di Sanfront in posizione molto panoramica verso la Valle Po.

Discesa:
1. Ritorno sul percorso di andata, quindi con la risalita sul Monte Bracco/croce di Envie.

2. Dalla vetta, oppure seguendo il percorso della traccia allegata, si scende sulla sterrata che divalla verso Sanfront e, sempre seguendo le indicazioni per il colle della Rocchetta (o delle Rocchette a seconda della carta), si perde quota con numerosi tornanti.
Si imbocca poi un sentiero poco evidente sulla destra (sempre cartello mtb per colle Rocchetta-colletta di Paesana) che con percorso facile e qualche saliscendi conduce prima al colle, poi alla Colletta di Paesana.
Appena scollinato sul versante di Barge si imbocca una stradina (cartello rimosso) che, prima parallela ad una strada carrozzabile, pian piano si trasforma in sentierino facile che, tornando sterrata all'altezza di un gruppo di case, torna di nuovo sentiero e conduce fino alle porte di Barge (utile traccia gps)


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11758


The Monte Bracco has a large number of forest roads, service roads and trails of the slots, which allow you to do a lot of laps in mtb of various length and difficulty.
Around proposed here is a suggestion rather than complete to explore this beautiful mountain, mentioned by Leonardo da Vinci in his writings, from which it takes its name a path that makes the circumnavigation, at high altitude, the mountain.
The paths and roads are pretty well reported, however, can vary depending on the progress in the upper part of the cave.
route description:
From the village of Barge is initially follows the road to Paesana for a couple of miles, until just before the village Mondarello , where you turn left and immediately begins the tough climb paved. They are about 6 km climb with gradients always over 10%, with peaks well above except kilometer before the Convent of La Trappe, where planes.
Here the asphalt ends, turn right along the perimeter wall of the complex monastic, entering the woods, where he starts to climb with steep slopes. Deviations are omitted secondary, while continuing to rise. At last junction, when the path of climb is impossible, you continue on the dirt road to the right that leads to the area of ??the quarries of Pian del Gias. She wanders around the northern side of the mountain, and with a short climb you come to a collar, a few meters from the Cross by Envie on the summit of Monte Bracco.
Descends along a path that starts with a very steep ramp in the direction of the visible cross Sanfront, and alternate sections of the trail riding other short by foot, the trail crosses a dirt road with a final short beat leads to the picnic area and the Refuge Mulatero. Here you leave the bike and in 10 'you can walk on top of the rock with the huge cross Sanfront in a very panoramic position toward the Po Valley.
Descent:
1. Back on the path forward, then with the ascent of Mount Bracco / cross Envie.
2. From the top, or by following the path of the track attached, you go down the dirt road that now descending towards Sanfront and, still following the signs to the hill of the Rocchetta (or of rocchette depending on the card), you lose altitude with numerous bends.
Then, take a little obvious path on the right (always sign mtb for Rocchetta hill-collection of Paesana) that with some ups and downs and easy path leads up the hill, then the Collection of Paesana.
Just over the pass on the side of Barge, take a small road (sign removed) that, prior parallel to a road, slowly turns into that path easy, back up the dirt of a group of houses, and the path leads back again to the gates of Barge (useful track gps )


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11758

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad