Chemin de l' Energie


  • 36.1 km

    Distance

  • 1152 m

    Min height

  • 2481 m

    Max height

  • 1329 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


accesso:
dall'Italia si arriva a Saint Etienne de Tinee (bellissimo paesino) passando dal Colle della Lombarda
note tecniche:
Le Chemin è ben ciclabile anche se è esposto e bisogna prestare attenzione (ma è sempre sufficientemente largo e sicuro)
In questo percorso c'è però un portage di circa 450 m di dislivello su sentiero che richiede una 'buona motivazione', ma il resto è tutto ciclabile.
Attenzione perchè il sentiero fa tre passaggi nell'Area del Parco del Mercantour dove è vietato percorrere i sentieri in bicicletta: in questi tratti è comunque tollerata la bicicletta 'non cavalcata' e sarà quindi sufficiente in queste zone spingere la bicicletta.
descrizione itinerario:
Da Saint Etienne de Tinee si risale la strada del Col de La Bonette (che loro dicono sia la più alta d'Europa) per 7 km poi si prende a destra la sterrata chiamata strada dell'acqua, larga e piacevole.
Alla grangia Clai Haute attenzione, se si prosegue su bella strada sterrata a destra non si va da nessuna parte, invece bisogna prendere il sentiero a sinistra che con 450 m di portage ci porta a scollinare proprio nei pressi del Chemin de l'Energie, lungo sentiero praticamente quasi in piano che taglia a mezzacosta; attenzione a non salire troppo partendo dall'ultima palina in legno se non si arriva sopra e bisogna scendere fino a raggiungerlo.
Le Chemin è spettacolare e sempre scorrevole anche se a tratti esposto, ma mai pericoloso.
Arrivati alla balise 103 bisogna tenerla presente perchè è da qui che scenderemo. Però prima è d'obbligo continuare sullo chemin fino al lago di Rabuons e al rifugio di Rabuons, meritata sosta e poi ritorno alla balise 103 per scendere su uno spettacolare sentierino che ci farà perdere ben 1250 m di dislivello con una discesa quasi sempre da manuale (tranne qualche pezzettino un po più ostico dove scenderemo a miti consigli) sino alla nostra auto a Saint Etienne de Tinee .


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11740


Login:
Italy you get to Saint Etienne de Tinee (beautiful village) going from Colle della Lombarda
technical notes:
Le Chemin is well path even if it is exposed and you have to pay attention (but it is always wide enough and safe) Flat For this route, however, there is a portage of about 450 m in altitude on a path that requires a 'good reason', but the rest is all path.
careful because the trail is three steps Area of ??the Mercantour National Park where it is forbidden to walk the trails by bicycle: in these traits is still tolerated the bicycle 'not ride' and will therefore be sufficient in these areas to push the bike.
route description: From Saint
Etienne de Tinee take the road to the Col de La Bonette (which they say is the highest in Europe) for 7 km then turn right onto the dirt road called the water, large and pleasant.
At the grange Clai Haute caution, if you continue on the good dirt road to the right is not going anywhere, however you have to take the path to the left with 450 m portage leads us to overcome hills right near the Chemin de l'Energie, along the path pretty much in plan that cuts across; Be careful not to pick up too much from the last wooden signpost if no one comes over and you have to go down to get there.
Le Chemin is spectacular and always smooth even if sometimes exposed, but never dangerous.
Arriving at Balise 103 must keep this because it is from here that go down. But first you must continue on to Lake chemin Rabuons and shelter for Rabuons, well-deserved break and then return to the balise 103 to get off on a spectacular path that will make us lose 1,250 m in altitude with a descent almost always by the book (except a few bits a little more difficult where we descend to relent) up to our car in Saint Etienne de Tinee.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11740

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad