Tratti di gajalonga + pistino di cameri


  • 26.4 km

    Distance

  • 123 m

    Min height

  • 175 m

    Max height

  • 52 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Itinerario ideale per un giretto corto ma carino, il più possibile su single track. Partiamo in vicinanza del ponte di Turbigo e affrontiamo quasi subito uno dei tratti in single track della gajalonga, salvo poi ritornare sui nostri passi e dirigerci verso la statale in prossimità del punto di partenza. Dopo aver affrontato una divertente discesina (e relativa salita proprio a fianco), passiamo la statale e ci dirigiamo (attraverso un sentiero parallelo al ticino) verso la cascina Picchetta. Qui si trova un divertente tracciato per mtb che possiamo percorrere in lungo e in largo a nostro piacimento. A questo punto ritorniamo verso il sentiero dal quale siamo arrivati, prendendo tuttavia la stradina asfaltata sulla sx che ci conduce, pedalando tranquillamente in mezzo al bosco, all'imbocco (non facilmente individuabile) di una infida discesina; attenzione al fondo smosso e pieno di radici ma ne vale la pena. Ritorniamo sulla strada asfaltata con uno strappo spezzagambe e proseguiamo fino ad incrociare la strada che scende verso il Ticino in località la Quercia; prendiamo quindi la strada sterrata appena a sinistra che ci conduce all'imbocco di un'altra discesa divertente, la quale poi sbuca sulla strada asfaltata incrociata in precedenza. A questo punto ritorniamo verso il punto di partenza tramite la comoda asfaltata già percorsa e il single track che ci aveva portati alla Picchetta. Dopo aver attraversato il ponte sulla ferrovia, ormai in prossimità della fine, ci dirigiamo verso sinistra costeggiando la stessa e ritorniamo infine al punto di partenza tramite un'ultima discesa con insidioso gradino finale. Giro tranquillamente effettuabile tutto l'anno (l'unico problema può essere la vegetazione in estate) e con innumerevoli possibilità di deviazioni. Consiglio comunque l'uso del gps.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11670


Ideal itinerary for a short ride but cute, as much as possible on single track. Let's start in the vicinity of the bridge Turbigo face and almost immediately one of the single track in the gajalonga, only to retrace our steps and head towards the main road in the vicinity of the starting point. Having dealt with a fun discesina (and its own ascent to the side), pass the state and head (through a path parallel to the ticino) to the farm Stakes. Here is a fun track for mountain bike that can travel the length and breadth to our liking. At this point we return to the path by which we arrived, however, taking the paved road on the left that leads us, riding quietly in the woods, at the entrance (not easily identifiable) of a treacherous discesina; attention moved to the bottom and full of roots, but it's worth it. Back on the road with a tear spezzagambe and continue until you cross the road down to the Ticino locations in the Oak; then take the dirt road just to the left of the entrance that leads us to another fun descent, which then leads on to a paved road crossed before. At this point we return to the starting point via the convenient asphalted already traveled and the single track that had brought us to the Stake. After crossing the bridge over the railway, now close to the end, we head to the left along the same and finally back to the starting point through the final descent with insidious final step. Ride safely practicable throughout the year (the only problem may be the vegetation in the summer) and with countless detours. I would still recommend the use of GPS.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11670

Map/Elevation

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page