110. Vodice - Grgar


  • 24.8 km

    Distance

  • 99 m

    Min height

  • 663 m

    Max height

  • 563 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Verso orario – km 25 – dislivello 700m. – Altezza partenza 100m / max. 660 m 

L'itinerario prende il via dalla piazza della Transalpina, una delle piazze più importanti di Gorizia.
Lo spazio pubblico prende il nome dalla Ferrovia Transalpina, che ha una stazione affacciata sulla piazza. La piazza è divisa tra i comuni di Gorizia e Nova Gorica, in seguito al trattato di Parigi.
Piazza della Transalpina, un tempo differenziata per la parte italiana e quella slovena, è oggi unificata anche nella sua composizione. I pedoni possono circolare liberamente lungo la piazza. Un tempo Piazza della Transalpina di Gorizia era divisa in due da un muretto altezza uomo, a segnare il confine tra lo stato italiano e quello sloveno. Al momento dell’ingresso della Slovenia nella Comunità Europea il muretto è stato abbattuto, e al suo posto è presente una fila di mattoni, che indicano la frontiera. 
L'itinerario si si svolge interamente in territorio sloveno. Dalla piazza della Transalpina si raggiunge il paese di Salcano. Oltrepassato il paese, al semaforo si prosegue diritti in salita verso Lokve per un paio di km, e dopo 5 km dalla partenza all'altezza di un tornante si lascia la strada asfaltata per inoltrarsi in un bel sentiero di circa 3 km. Il sentiero si immette su di una carrareccia dove si svolta a dx e dopo qualche centinaio di metri all'altezza di un quadrivio si prosegue sempre in salita verso Vodice che si raggiunge dopo un paio di km (circa 10 dalla partenza). Dal monumento ai caduti si potrà godere di una bella veduta sulla valle dell'Isonzo e sul santuario di Montesanto (Sveta Gora).
Il ritorno si svolge lungo un breve singeltrack di media difficoltà (S1) e comode carrareccie che portano al paese di Grgar. Da quest'ultimo paese, su strada asfaltata dopo un strappo di 1 km in salita e altri 4 km di discesa si raggiunge nuovamente il punto di partenza.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11515


Clockwise - 25 km - altitude 700m. - Height 100m starting / max. 660 m
The route starts from the Transalpine square, one of the most important squares of Gorizia.
The public space is named after the Transalpine Railway, which has a station overlooking the square. The square is divided between the municipalities of Gorizia and Nova Gorica, following the Treaty of Paris.
Square Transalpine, once differentiated by the Italian and Slovene, is now unified even in its composition. Pedestrians can move freely along the square. A time Square Transalpine of Gorizia was divided into two by a wall height of a man, to mark the boundary between the state of Italian and Slovenian. At the time of the entry of Slovenia into the European Community the wall was torn down, and in its place there is a row of bricks, which indicate the border.
The tour takes place entirely in the territory of Slovenia. From the square of the Transalpine you reach the village of Salcano. Go through the town, at the traffic lights continue straight uphill to Lokvarsko for a couple of km, and after 5 km from the start at a hairpin bend you leave the paved road to submit yourself to a nice trail of about 3 km. The trail leads on to a track where you turn right and after a few hundred meters up to a crossroads, continue uphill towards Vodice which is reached after a few miles (about 10 from the start). From the memorial you will enjoy a beautiful view over the valley of the Isonzo and the sanctuary of Montesanto (Sveta Gora).
The return is along a short singeltrack of medium difficulty (S1) and comfortable carrareccie that lead to the country of Grgar. From the latter, on the paved road after a tear of 1 km uphill and another 4 km descent leads back to the starting point.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11515

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad