Il Giro dei 5 fossi


  • 19.3 km

    Distance

  • -5 m

    Min height

  • 261 m

    Max height

  • 266 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Questo giro parte e ritorna a Cupramarittima e mette insieme 5 bei fossi che si trovano tra le colline verdi a ridosso del paese.
Dopo un pò di asfalto per riscaldarsi si sale per una variante di contrada Colle Bruno per andare a prendere,girando a sx , il primo fosso, denominato "Fosso Marano". Questo fosso è fantastico, da very biker, si zig zaga lungo un ruscello tra rami , sassi, fango e pozzanghere. E' anche abbastanza lungo per cui il divertimento e l'immersione nella natura selvaggia lascia soddisfatti tutti i biker che lo attraversano.
Dopodichè si riprende l'asfalto per un breve tratto e si risale sulla stessa strada già fatta , prima di buttarsi,stavolata verso destra, nel fosso "Del Diavolo". La stradina è larga, impegnativa solo nei primi 50 metri di discesa su sassi, poi diventa divertente fino al guado fangoso del ruscello e successivo fondo valle e risalita.
Il successivo fosso è quello "Della Petrella" che si prende girando a dx prima di una casa rosa ed è un single track molto divertente, senza fango e anch'esso selvaggio e con full immersion nel verde. Tale tratto è spesso perfettamente aperto grazie ai cacciatori che battono la zona. Altrimenti qualche rovo potrebbe attentare le ruote non tubeless o le maniche del giubbino.
Dal fosso Petrella si arriva , risalendo, a Pietra Siciliana da cui, seguendo la traccia, passerete vicino a un laghetto naturale prima di fare il quarto fosso, detto di Fonte di Maggio e ribattezzato "del letame" perchè il contadino ultimamente....eh eh...
Tale fosso porta alla zona da noi denominata della "pecora morta" ,o del "cavallo" secondo i fuoridisella, da cui ci si dirige verso l'ultimo fosso, quello di Sant'Egidio. Si passa prima per una pineta in leggera discesa, in cui si segue un single track tra gli alberi, e poi si percorre un single track che diventa una strada più ampia mentre si scende. Anche qui il finale è l guado del ruscello di Sant'Egidio prima di risalire sulla vicina contrada di Sant'Egidio per tornare a Cupramarittina.
I tempi della traccia sono veramente blandi ma un percorso del genere va gustato con calma.
Buona pedalata.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11506


This tour begins and ends in Cupramarittima and put together beautiful 5 were found among the green hills behind the town.
After a bit of asphalt to warm up climb a variant of Bruno Contrada Colle to fetch, turning left, the first ditch, called the "Fosso Marano." This ditch is fantastic, from very biker, you zig zaga along a stream between branches, stones, mud and puddles. It 'also quite long so the fun and immersion in the wilderness leaves satisfied all the bikers that pass through it.
Then you take the track for a short distance and climb up on the same road already done, before jumping , stavolata to the right in the ditch "Devil." The street is wide, binding only in the first 50 meters of descent of stones, then it becomes fun to ford the muddy bottom of the creek and the next valley and lifts.
The next is to ditch "the Petrella" you take the right turning before a pink house and is a very fun single track, without the mud and also wild and full immersion in the countryside. This section is often perfectly open thanks to hunters flying area. Otherwise some bramble could attempt the wheels tubeless or the sleeves of the jacket.
Since Petrella ditch it gets, going, Pietra Siciliana from which, following the trail, you will pass near a natural pond before making the fourth ditch, said Source of May and renamed the "manure" because the farmer lately .... eh eh ...
This ditch leading to the area we call the "dead sheep", or "horse" according to fuoridisella, from where we head towards the last ditch, that of Sant'Egidio. Have to pass through a pine forest on a slight downhill, which follows a single track through the trees, and then along a single track road which becomes wider as you go down. Here, too, the ending is the ford of the stream of Sant'Egidio before climbing on the nearby district of Sant'Egidio to return to Cupramarittina.
The timing of the track are really bland but a journey to be savored with such calmness.
Good pedaling.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11506

Map/Elevation

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page