Becca Trecare 3000


  • 30.3 km

    Distance

  • 1697 m

    Min height

  • 2987 m

    Max height

  • 1290 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Itinerario di Cicloalpinismo con lunghi tratti di portage (in totale direi circa 4-500m di dislivello).
Partenza da La Magdeleine, ciclabile per Chamois, salita identica a questoma giunti a quota 2650m si prende il nr 1 a destra verso il Col di Nana
anzichè a sinistra (Col des Fontaines). Qui si riesce a dare ancora qualche colpo di pedale ma ben presto diventa sano e puro portage fino al colle di Nana
(2775m). Ambiente spettacolare e incontaminato di alta montagna. Dal Col di Nana magnifica vista sulla val d'Ayas e il gruppo del Rosa.
Dal colle si prende evidente sentiero a sinistra ancora a spinta/portage con solo qualche simbolica pedalata.
Arrivati alla spalla della Becca di Trecare il buon senso dice di lasciare la bici e salire a piedi gli ultimi 50 m di dislivello ma fatto 30 si puo' fare anche 31 e salire in vetta x la foto ricordo con la tanto amata biga. Panorama a 360 da cartolina. Con un minimo di fortuna non è difficile avvistare stambecchi.
Discesa fino alla spalla ancora a piedi, qualche breve passaggio lo si puo' anche fare ma oKKio alla penna sulla sinistra c'è uno salto verticale da paura.
Primo tratto abbastanza ripido e curve strette su fondo a volte instabile poi ripassando dal Nana diventa più compatto e divertente con qualche tratto un po' più tecnico ma sempre tutto in sella. Ripercorriamo dunque il sentiero fatto in salita fino al bivio citato sopra dove prendiamo a sinistra e poco dopo deviamo sul numero 4. Sentiero si mantiene sempre divertente e piacevole con qualche breve interruzione dovuta a massi non ciclabili fino a Cleyva Bella prima e alpe Foresus dopo. A sinistra risaliamo la poderale per due tornanti e prendiamo a destra un sentiero un po' trascurato non indicato sulle mappe ma con segnavia (non ricordo il nr) che attraverso un bel bosco ci porta con qualche su e giù ad intercettare il valido nr 5 (che scende dai laghi di champlong) che ci sputera' fuori ancora alla poderale lungo il torrente. Rientro alla macchina sulla ciclabile dell'andata. Festa finita. Anzi no, della serie non si butta via niente arrivati all'asfalto si sale 2-300m per andare a prendere ultimo taglio fino in paese.
Per chi ama il genere Cicloalpinistico sicuramente un bel itinerario che permette di aggiungere una tacca alla collezione dei 3000m. Chi invece non ama portage meglio che si rivolga altrove.
Puo' essere combinato anche con altri itinerari della zona già postati, x esempio il classico giro di Chamois, cosi facendo il D- diventerebbe di 2000m abbondanti.
Valgono le solite regole dell'alta montagna, abbigliamento adeguato anche nelle giornate di sole e capacità di muoversi CON la bici anche su terreni difficili.
Periodo consigliato: luglio (tardo)-agosto-settembre


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11403


Route cicloalpinismo with long stretches of portage (in total I'd say about 4-500m altitude).
Departure from La Magdeleine, Chamois for cycling, climbing identical to questoma arrived at 2650m altitude you take the No. 1 right up to the Col Nana
instead of left (Col des Fontaines). Here you can give a few more pedal stroke but soon becomes healthy and pure portage up the hill of Nana
(2775m). Spectacular and pristine environment of high mountains. From the Nana magnificent views over the Val d'Ayas and the Rosa group.
From the hill you take clear path to the left again to push / portage only a few symbolic pedaling.
Arriving at the shoulder of the Becca di Trecare Common sense says to leave the bike and walk the last 50 meters in altitude but did 30 you can 'do also get in the top 31 and x souvenir photo with the beloved chariot. 360 postcard. With a little luck it is not difficult to spot ibex.
Descent to the shoulder still walk away with some short you can 'do but also Okkio pen on the left there is a vertical leap of fear.
First rather steep and narrow curves on the bottom sometimes unstable then going over from Nana becomes more compact and fun with some stretch a bit 'more technical but still all in the saddle. Therefore retrace the path made uphill to the junction mentioned above where we turn left and shortly after we turn off the trail number 4 always remains fun and enjoyable with a few brief interruption due to non cycle boulders up to Cleyva Bella before and after Foresus alp. On the left, go up the farm for two turns and take a path to the right a little 'overlooked but not shown on maps with trail (can not remember the nr) that takes us through a beautiful forest with some up and down to intercept the valid nr 5 ( coming down from the lakes of Champlong) that spits' out again to farm along the creek. Return to the machine cycle leg. Party's over. No, the series does not throw anything away arrived asphalt climb 2-300m to fetch last cut in the country.
For those who love the genre Cicloalpinistico definitely a nice itinerary that allows you to add a notch to the collection of 3000m. Those who do not like portage best that you go elsewhere.
Can 'be combined with other routes in the area already posted, x as the classic round of Chamois, so doing the D of 2000m become abundant.
Apply the usual rules of the high mountain, proper attire even on sunny days and ability to move with the bike even on difficult terrain.
period: July (late)-August to September


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11403

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad