373 Monti Perlo, Zogo e Vallina. Milies e case Cenola.


  • 41.3 km

    Distance

  • 192 m

    Min height

  • 1299 m

    Max height

  • 1107 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Referente RENATO - () - Ultima ricognizione: 28 10 2013

SCHEDA TECNICA
Verso Antiorario - Lunghezza = 41 Km - Dislivello Sal/Disc = +1600 m
Quote min/Max = 189 / 1300 - Tempo Standard ore 6:10 min
Velocità media = 6,6 Km/ora - Ciclabilità su tempo 97% (a piedi 11 min)
Difficoltà Tecnica = 6/7 DIFFICILE - G.D. = 93 DIFFICILE

DESCRIZIONE
Da Segusino si parte il lieve discesa e dal bivio B si prende la strada per Valdobbiadene. Poco dopo, a San Vito, inizia l’impegnativa salita del monte Perlo. Inizialmente asfaltata poi su buon sterrato e con una breve contropendenza si percorre un bel crinale nel bosco di castagni con scorci panoramici su ambo i lati. A q. 620 la forestale si fa più impegnativa nei ripidi tornanti che risalgono i pendii del Col Balcon. A q. 810, lasciata la stradina, si risale per sentiero e sarà inevitabile qualche tratto a spinta. A q. 860, raggiunta una casera si ritrova una stradina che consente la salita del Col Balcon evitando la via più diretta (consigliabile solo in discesa): il primo tratto è in falsopiano; dal bivio Dei Cavalla si sale per la strada della Colonia fino a q. 903 quindi per sentiero si raggiunge l’agritur. Col Balcon (q. 980). Risalita la ripida cementata fino a q. 1000 si prende un delizioso sentierino che nel finale scende a tornanti fino ad incontrare la larga strada della Colonia. In breve si confluisce sulla SP delle Pianezze (proveniente da Valdobbiadene). Si sale per asfalto al Piazzale Donatori (rubinetto sulla dx); presa la SP del Mariech, al primo tornante la si lascia per una stradina che la ritrova in F (q. 1132) dopo aver spinto la bici in un tratto ripido e dissestato. Nel tornante G 1194 si esce definitivamente dalla SP prendendo la forestale di sx. Dopo C.ra Molvine si scende fino a q. 1009 (bivio della botte) e da qui si riprende a salire verso la Forcellona. All’ultimo tornante (H q. 1219) si svolta a sx verso monte Zogo. Raggiunto il panoramico crinale lo si percorre godendo di una entusiasmante discesa fina a q. 1240 (Casera a dx) da dove si scende sul prativo pendio sud per tracce di sentiero. Persi 40 m di quota inizia una strada che con ripidi tornanti si abbassa alla forcella di Col Da Fi, a q. 1000. Poco dopo si imbocca, a dx, il sentiero (ind. VAS) che aggira il versante nord del monte Vallina. Si pedala fino a J (luogo delle trincee tedesche a guardia della sottostante valle del Piave). Il tratto successivo fino a L (855) è ripido e smosso per cui si scende prudentemente di sella. La pista principale proseguirebbe in discesa verso Vas (ed è già stata pubblicata); qui invece si prende a sx un inedito sentierino che si ricollega alla stradina di Costa Miliana nel wp M1 (910): una decina di minuti a piedi saranno sufficienti per questo tratto (L – M1) che misura circa 800 m. Ancora un bel crinale in discesa fino a q. 760 dove un’ottima strada consente di raggiungere facilmente Milies (wp N, di fronte alla trattoria Da Romolet). Dopo l’opportuna sosta – ristoro, si attraversa il paese fino in O 676. Da qui si sale per la strada di case Cenola e proseguendo si scollina a q. 760.
La discesa, in parte ripida, è percorribile con prudenza salvo alcuni tratti (wp P sassi); in Q 432 si ritrova la strada che serve un gruppo di case. In Q1 si passa un cancello o si scende per un tratto ripido sulla dx; comunque poco dopo si ritrova la carrabile di case Spinazè. In breve si scende al bivio sotto Riva Grassa, si risale a Riva secca e si arriva con discesa finale al paese di Segusino.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11346


Contact RENATO - () - Last survey: 28 10 2013
TECHNICAL
Towards CCW - Length = 41 km - Altitude difference Sal / Disc = +1600 m
Quote Min / Max = 189/1300 - Standard Time hours 6:10 min
Average speed = 6.6 km / h - saddle on time 97% (11 min walk)
Technical Difficulty = 6-7 DIFFICULT - GD = 93 HARD
DESCRIPTION
From Segusino you apart from the slight downhill and B from the junction, take the road to Valdobbiadene. Shortly after, in San Vito, start the steep climb of Mount Perlo. Initially on good dirt and then paved with a short counter slope along a ridge in the beautiful forest of chestnut trees with panoramic views on both sides. A q. 620 the forest becomes more challenging in the steep switchbacks that climb up the slopes of the Col Balcon. A q. 810, left the road, go up the path and it will be inevitable for some stretch to push. A q. 860, reached a dairy finds a lane that allows the ascent of the Col Balcon avoiding the most direct route (recommended only downhill): the first part is on a slight slope; Of the Cavalla from the junction, go up the road to Cologne to q. 903 then to trail reaches the Farms. With Balcon (q. 980). Cemented to the steep slope q. 1000 takes a nice trail that goes down to the final switchbacks up to meet the wide road of the colony. In short, it converges on the SP of Pianezze (from Valdobbiadene). Go up to the Piazzale asphalt Donors (tap on the right); SP Mariech taken at the first hairpin you leave for a road that found in the F (alt. 1132) after pushing the bike on a steep and uneven. 1194 G in the hairpin exit permanently from the SP taking the forest left. After C.ra Molvine it comes down to q. 1009 (the junction of the barrel) and then starts to climb towards the Forcellona. The last bend (H q. 1219) turn left towards the mountain Zogo. Reached the panoramic ridge you enjoying a thrilling downhill runs fine in q. 1240 (Casera right) from where you descend on the grassy slope south along the trail. Lost 40 m altitude begins a road with hairpin turns lowers the fork of Col Da Fi, q. 1000 Shortly after we take, turn right on the trail (ind. VAS) that bypasses the north slope of Mount Vallina. You ride up to J (site of the German trenches to guard the valley of the Piave). The next stretch up to L (855) is steep and loose that go down cautiously saddle. The main runway would continue downhill towards Vas (and has already been published); but here you take a left an unprecedented path that is linked to the lane in Costa Miliana wp M1 (910): a ten-minute walk will suffice for this trait (L - M1), which measures about 800 m. Still a nice ridge downhill to q. 760 where a good road provides easy access to Milies (wp N, in front of the trattoria Da Romolet). After proper rest - rest, go through the village up in O 676 From here, go up the street of houses Cenola and is continuing to scollina q. 760
The descent into the steep part, is passable with caution unless some traits (P wp stones); Q 432 is found in the way that serves a group of houses. In Q1 we pass a gate or you go down a steep section on the right; however shortly after we find the driveway of homes Spinazè. In short it comes down to the fork under the Fat Riva, Riva back up to dry and you come up with the final descent to the village of Segusino.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11346

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad