Fort Lenlon - col Granon - Col de la Buffere


  • 47.2 km

    Distance

  • 1394 m

    Min height

  • 2480 m

    Max height

  • 1085 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Saliamo in sella e ripercorriamo a ritroso il ponte sul torrente la Clarée e imbocchiamo a destra, subito dopo una piccola fontana, una stretta strada asfaltata che costeggia un gruppo di case. Procediamo sulla strada per circa cinquecento metri sino a incontrare una biforcazione, svoltiamo a sinistra su fondo sterrato in direzione del bosco che copre il versante della montagna; la strada entra nella boscaglia e inizia a salire percorrendo due tornanti, dove si tralascia il sentiero che si stacca a sinistra mantenendoci sulla strada principale. Breve traverso immerso nel bosco e si ricomincia a salire su tornanti sino a raggiungere l’abitato di Granon, dove la strada attenua la pendenza e lascia un breve tratto di respiro. Pedaliamo sulla radura che sovrasta Granon sino a cambiare versante, ora si ricomincia a salire e il fondo peggiora leggermente, procediamo sino ad uscire dalla vegetazione e a breve sbuchiamo sulla strada militare che collega il col Granon con i forti dell’Olive e de Lenlon. Giunti sulla carrareccia pieghiamo a destra puntando verso il fort de Lenlon, all’approssimarsi di un secondo bivio ci manteniamo a sinistra; la strada passa a fianco a delle caserme abbandonate sino a raggiungere il crinale da dove si ha un bellissimo panorama. Dal crinale procediamo tralasciando le varie deviazioni di destra che scenderebbero al forte dell’Olive e pedaliamo sul filo di cresta puntando dritti verso il caratteristico fort Lenlon. Conquistato il forte ripercorriamo a ritroso la via d’andata sino a scendere al bivio per Granon, qui svoltiamo a destra mantenendoci sempre sulla larga camionabile che con una piacevolissima pendenza ci porta al Col Granon. Dal colle procediamo dritti in discesa su asfalto, alla prima curva possiamo trovare sulla destra una fontana; si continua a scendere sul manto bitumato per circa due chilometri perdendo approssimativamente 200 metri di quota. Al centro del primo tornante che incontriamo imbocchiamo la sterrata che si stacca a destra e riprendiamo a pedalare in leggera ascesa, percorsi circa 500 metri, ci troviamo di fronte una sbarra che blocca il transito ai veicoli a motore, passiamo lateralmente all’ostacolo e continuiamo a procede sulla camionabile. La strada mantiene una pendenza costante e il fondo presenta solo brevi tratti in cui è un po’ accidentato, quindi pedaliamo i quattro chilometri che ci separano dal col de la Buffére ammirando l’imponente massiccio dell’Ecrins. Conquistato il colle seguiamo a sinistra la ormai inerbita mulattiera che conduce sino ai bunker del col del Buffére. Dal bunker, sovrastato da una cupola corazzata, scendiamo a destra su una traccia che si ricollega dopo pochi metri al sentiero che dal col de la Buffére scende verso Granile; il percorso scende a valle con piacevoli sali scendi costeggiando il vallone sino a raggiungere lo Chalets Buffére. Attraversiamo il piccolo gruppo di case e ci immettiamo sulla strada sterrata che scende a Granile, dopo un breve tratto, la strada procede con pendenza sostenuta e il fondo diviene a tratti sconnesso, ma sempre percorribile in sella sino a raggiungere il fondo valle. Prima di attraversare il torrente La Clarée svoltiamo a destra su un’evidente sentiero che costeggia il corso d’acqua; il sentiero rimanendo sempre su questo lato del fiume presenta alcuni passaggi tecnici tra alberi e rocce, ma nel totale è molto piacevole sino ad entrare nell’abitato di Névache. Per raggiungere l’auto ci serviamo della strada asfaltata D994G che in undici chilometri di rilassante discesa ci porta a chiudere l’anello.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11136


We climb into the saddle and retrace backwards the bridge over the creek and we take Clarée on the right, just after a small fountain, a narrow paved road that runs alongside a group of houses. We proceed on the road for about five hundred meters until you reach a fork, turn left on a dirt road in the direction of the forest that covers the side of the mountain; the road enters into the bush and begins to climb along two bends, where you leave the trail that branches off to the left keeping us on the highway. Short cross in the woods and you start to climb up switchbacks until you reach the village of Granon, where the road reduces the slope and leaves a short section of breath. We ride on the glade overlooking Granon up to change the slope, now starts to climb and the bottom slightly worse, we proceed until exit from vegetation and come out on the short road that connects the military with Granon with strong and Olive de Lenlon. Once on the cart road bend to the right heading towards the fort de Lenlon the approach of a second fork we keep to the left; the road passes next to the abandoned barracks until you reach the ridge from where you have a beautiful view. From the ridge we continue ignoring the various detours that would drop right to the fort at Olive and ride on the ridge pointing straight towards the fort characteristic Lenlon. Conquered the strong retrace backwards the way gone so far down the junction for Granon, always keeping us here turn right on a large lorry with a pleasant slope that leads to the Col Granon. From the hill proceed straight downhill on asphalt, at the first corner on the right we find a fountain; continue to descend on the coat bitumen for about two kilometers losing approximately 200 meters. At the center of the first bend we meet we take the dirt road that branches off to the right and we continue to pedal slightly uphill, after about 500 meters, we are faced with a barrier that blocks the passage to motor vehicles, we pass laterally to the obstacle and continue to proceed on the lorry. The road keeps a constant slope and the fund has only short stretches where it is a bit 'rough, so we cycle the four miles that separate us from the Col de la Buffere admiring the imposing dell'Ecrins. Conquered the hill to the left follow the now grassy trail that leads up to the bunker with the Buffere. From the bunker, surmounted by a dome battleship, go down to the right on a track that is connected after a few meters to the trail that descends from the Col de la Buffere to Granile; the path down into the valley with nice ups and downs along the valley until you reach the Chalets Buffere. We cross the small group of houses and we put on the dirt road that goes down to Granile, after a short distance, the road continues with slope and supported the fund becomes disjointed at times, but always feasible in the saddle until you reach the bottom of the valley. Before crossing the river La Clarée turn right on a clear path along the waterway; the path while remaining on this side of the river presents some technical passages between trees and rocks, but in total it is very nice until you get to the village of Névache. To get to the car we use the paved road that D994G in seven miles of relaxing descent leads us to close the loop.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11136

Map/Elevation

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page