353 L. 6 Nydri, Englouvi, Alatro, Vasiliki, Athani, Exantheia, Karya.


  • 111.9 km

    Distance

  • 1 m

    Min height

  • 1030 m

    Max height

  • 1028 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Referente RENATO - () - Ultima ricognizione: 14/08/2013

SCHEDA TECNICA
Verso Orario - Lunghezza = 101 Km - Dislivello Sal/Disc = +3130 m
Quote min/Max = 1 / 1021 - Tempo Standard ore 11:50 min
Velocità media = 8,5 Km/ora - Ciclabilità su tempo 100% (a piedi 1 min)
Difficoltà Tecnica = 5/7 Medio/Difficile - G.D. = 144 Impossibile !

NOTA: volendo accorciare questo lungo ed impegnativo percorso è possibile fare un “taglio” di 35 Km; a circa 5 Km dalla partenza, poco prima di Charadiatika, si prende a sx la strada per Alatro.
Dopo circa 2 Km di salita asfaltata, si riprende la traccia nel wp F di q. 244.

DESCRIZIONE
Da Nydri si sale dolcemente a Rachi; si aggira la piana ad ovest di Nydri quindi si attraversa il bosco degli ulivi arrivando a Charadiatika. Da qui inizia una lunga salita sul versante est del monte Elati, puntando a Englouvi. Prima del paese, a q. 740, si stacca una deviazione (andata e ritorno) ai vecchi mulini a vento (attenzione alla presenza di grossi ragni che tessono la ragnatela per traverso al sentiero) Nel wp C breve tratto a piedi , poi simpatica discesa per calli strette fino alla piazza di Englouvi dove non si può rinunciare al il rito del cafè frapè . Si prosegue in salita per Agios Donato dove, se avete la fortuna di passare al momento giusto, l'albero di pere merita una sosta. Raggiunto l’altopiano, lo si attraversa in dir. sud e si tocca la max quota (1030) sulla sella tra il monte Elati ed il monte Stavrotàs (cima più elevata dell’isola q. 1182, non raggiungibile in bici!). Ora è discesa verso Agios Ilias che però si evita passandoci sopra per poi scendere a Alatro, nei cui pressi (wp E q. 570) si trova una graditissima fonte d’acqua fresca. Ancora discesa fino al tornante di q. 244 dove si lascia l’asfalto e si riprende a salire con duri tratti a fondo smosso che potranno appiedarvi in più punti. Si scollina a q. 460
e ci si immette sulla panoramica strada per Vournikas; un veloce tratto in falsopiano poi ancora una bella stradina secondaria in asfalto, fino a Kontaraina. Si evita la principale per Vasiliki tagliando le pendici del monte Sykero con discesa finale lungo la splendida baia. Sosta a Vasiliki (i locali non mancano !) poi si risale il lato opposto sul lungo promontorio che chiude la Vasilki Bay sul lato ovest. Salita molto panoramica e impegnativa per il sole cocente (niente ombra) ed il terreno smosso dall’evidente passaggio di fuoristrada. Nel wp G q. 330 ci si immette su asfalto, cambiando versante e consentendo di rifiatare. Ben presto, nel wp H q. 362 si lascia l’asfalto per una carrareccia che sale ad un altopiano con vari ovili. A q. 570 si trova un bivio (a dx si andrebbe ad Ag. Petros) dove si tiene a sx, in discesa per Athani. Con poche varianti rispetto a precedenti percorsi, si passa per luoghi ormai noti: Dragano, Komilo, Chortara, Exanthia, Drymonas, Karya, Platystoma. Dopo quest’ultimo paese, nel wp M (q. 460) si svolta a destra per un inedito passaggio (cercato altre volte , senza averlo trovato !). Ripresa in N (q. 370) la principale, inizia la veloce discesa finale ma se avete sete e borraccia vuota, potete dissetarvi ad una preziosa fonte a 500 m da N. Poi quasi tutta discesa: si raggiunge la costa a Perigiali e poco dopo si arriva a Nydri.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11108


Contact RENATO - () - Last reconnaissance: 08/14/2013
TECHNICAL
Towards Hours - Length = 101 km - Altitude difference Sal / Disc = +3130 m
Quote Min / Max = 1 / 1021 - Standard Time 11:50 min
Average speed = 8.5 km / h - saddle on time 100% (1 min walk)
Technical Difficulty = 5-7 Medium / Hard - GD 144 = Failed!
NOTE: if you want to shorten this long and challenging path you can take a "cut" of 35 km; about 5 km from the start, just before Charadiatika, take the left road for Alatro.
After about 2 km uphill asphalt trail resumes in wp F q. 244
DESCRIPTION
From Nidri you climb gently to Rachi; wanders the plain to the west of Nidri then takes you through the forest of olive trees reaching Charadiatika. From here begins a long climb on the east slope of Mount Elati, aiming to Englouvi. Before the country, to q. 740, comes off a deflection (round trip) to the old windmills (attention to the presence of large spiders that weave the spider's web to the beam path) in C wp short walk, then down to nice narrow streets to the square of Englouvi where you can not give up the ritual of cafe Frape. Continue uphill to Agios Donato where, if you have the good fortune to spend at the right time, the pear tree is worth a stop. Reached the plateau, cross it in dir. south and touch the max altitude (1030) on the saddle between Mount Elati and Mount Stavrotas (highest peak of the island q. 1182, not reachable by bike). Now it is down to Agios Ilias, however, that you avoid running over it then dropped to Alatro, near which (wp E q. 570) is a welcome source of fresh water. Even down to the curve of q. 244 where it leaves the tarmac and starts to climb with hard strokes loose surfaces that can appiedarvi in ??several places. It scollina to q. 460
and you get on the panoramic road to Vournikas; a quick stretch in falsopiano then still a pretty side street in asphalt, until Kontaraina. It avoids the main Vasiliki cutting the slopes of Mount Sykero with final descent along the beautiful bay. Stop in Vasiliki (the locals do not miss!) Then go up the opposite side of the long promontory that closes the Vasilki Bay on the west side. Very scenic and challenging climb to the scorching sun (no shade) and the loose soil from the apparent passage of ATVs. In wp G q. 330 you will get onto asphalt, changing the slope and allowing you to catch your breath. Soon, in the wp H q. 362 you leave the asphalt for a track that rises to a plateau with several folds. A q. 570 is a crossroads (on the right would join Ag Petros) where you keep to the left, down to Athani. With a few changes compared to previous paths, passing by places well known: Dragano, Komilo, Chortara, Exanthia, Drymonas, Karya, Platystoma. After the latter country, in wp M (q. 460) turn right for an unprecedented step (tried other times, without finding him). Shooting in N (q. 370) the main, start fast final descent but if you are thirsty and empty water bottle, you can quench your thirst with a valuable source 500 m N. Then almost all downhill: it reaches the coast in Perigiali and shortly after you get to Nidri.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/11108

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad