067. M. te Stivane - M. te Sflincis


  • 9.7 km

    Distance

  • 330 m

    Min height

  • 788 m

    Max height

  • 458 m

    Δ height

  • Road

  • Equip

  • Skill

  • Effort

Track Description


Senso antiorario – Km 10 – Dislivello 450m – Altezza min. 340m / max. 790m

Questo breve anello concentra, nel poco tempo necessario per portarlo a termine, gli aspetti che normalmente concorrono a rendere un'uscita gratificante. L'impegnativa salita al monte Stivane avviene in ambiente tranquillo ed isolato, la discesa sul sentiero per Povici di Sotto, davvero entusiasmante ed al tempo stesso non troppo impegnativa(S1-S2).
Lasciata l'auto nel parcheggio della dismessa stazione di Resiutta, si inizia a pedalare sulla S.S. 13 Pontebbana, in direzione di Moggio Udinese, se ne percorre un breve tratto, sino ad individuare la carrareccia contraddistinta dal segnavia CAI 743a, si transita sul lato opposto, dando così inizio alla dura salita per il monte Stivane. La stretta stradina, inizialmente asfaltata o cementata nei punti più ripidi, prende quota rapidamente in un contesto isolato e selvaggio.
La pineta si apre all'altezza dello stavolo Ravorade, a monte del quale spicca un caratteristico roccolo.
Poco dopo ci si immerge in una faggeta che caratterizza la seconda parte dell'ascesa, costituita da alcune serpentine.
Nell'ultimo tratto la pendenza si attenua ed ad una nuova apertura annuncia l'ingresso nella conca su cui sorge lo stavolo Stivane di Sopra.
L'itinerario prosegue sul sentiero a dx dello stavolo (segnavia CAI 743 per il monte Sflincis, si inerpica inizialmente nel bosco, dove pochi metri oltre scollina. Da qui a inizio una divertente e veloce discesa su ottima lettiera di sottobosco, molto scorrevole.
Lasciata alle spalle una costruzione, si affronta un passaggio più impegnativo, superato il quale la traccia conduce sui prati di Borgo Cros, dove ha sede lo stavolo Lavorada.
Seguendo le indicazioni per Povici di Sotto si rientra nel bosco, salvo uscire momentaneamente all'aperto nelle vicinanze di una cappella, quindi si guadagna la parte finale dell'itinerario costituito da una serie di stretti tornantini.
Al termine il sentiero si immette nella passerella sospesa sull'affluente del vicino torrente Resia, passata la quale si prende a sx la strada asfaltata
che si immette sulla S.S. 42, dove svolteremo a sx. Giunti in paese si svolta a sx e dopo poche centinaia di metri ci si ritrova al parcheggio.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/10127


Counterclockwise - Km 10 - Climb 450m - Height min. 340m / max. 790m oeil This brief focuses ring, in the short time necessary to complete it, the aspects which usually combine to make an exit rewarding. The challenging climb to the mountain Stivane takes place in a quiet and isolated, the descent on the trail to Povici di Sotto, really exciting and at the same time not too demanding (S1-S2).
Leave the car in the car park of the disused station Resiutta, you start to ride on the SS 13 Pontebbana towards bushel Udinese, he travels a short distance, until you find the dirt track marked by the CAI 743rd, you pass on the opposite side, and thus began the hard climb up Mount Stivane. The narrow road, initially paved or cemented in the most steep climbs quickly in a wilderness setting.
The pine forest opens up to the stavolo Ravorade, upstream of which stands a quaint roccolo.
Soon after you are immersed in a beech wood that features the second part of the ascent, consists of several coils.
last part gradient fades and announces the opening of a new entrance to the basin on which stands the stavolo Stivane of Sopra.
The route continues on the path to the right of the stavolo (CAI 743 for Mount Sflincis, climbs initially through a forest, where few meters beyond scollina. Hence at the beginning of a fun and fast downhill on excellent litter of the forest , very smooth.
Leaving behind a building, we face a more challenging passage, after which the trail leads on the lawns of Borgo Cros, where he established the stavolo Lavorada.
Following the directions for Povici di Sotto falls in the forest, except momentarily out outdoors near a chapel, then you earn the final part of the route consists of a series of tight hairpins.
At the end of the trail meets the suspended walkway near the sull'affluente torrent Resia, past which you take the paved road to the left
that you enter on the SS 42, where we turn left. Once in town, turn left and after a few hundred meters you will find yourself in the parking lot.


http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/10127

Map/Elevation

Ad

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page

Ad